A fine mese il piano ospedaliero al vaglio del Governo 5Stelle-Lega

A fine novembre, per la prima volta, il piano ospedaliero regionale approderà dinanzi ai ministri del Governo 5 Stelle-Lega.

Si tratta dell’ordinario iter di “verifica” sulla tenuta del piano.

Questo piano varato dalla  Regione Campania aveva già ricevuto il via libera del precedente Governo, adesso toccherà ai ministri di quest’Esecutivo valutarlo.

Si vedrà in quella sede se le proteste dure di queste ore contro la chiusura del pronto soccorso di Sant’Agata de’ Goti hanno sortito gli esiti sperati.

Intanto, dopo la diffida del sindaco di Limatola al direttore del Psaut al trasferimento dell’ambulanza a Sant’Agata e il vertice in Prefettura anche con Carmine Valentino, dalla Regione arriva lo stop alla chiusura almeno fino al 15 novembre per le ragioni di ordine pubblico segnalate dal Prefetto.

Domani, alle 15.30, a Palazzo Mosti,  si terrà l’Assemblea dei sindaci. La tensione resta alta. La soluzione potrebbe essere rinviata dopo il vaglio del piano ospedaliero da parte del Governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.