Acqua con Tetracloroetilene, Mastella ad Altrabenevento: “Sto verificando”, ma minaccia la denuncia per procurato allarme

“A seguito di denuncia da parte di una associazione circa la qualità dell’acqua distribuita in alcuni rioni e quartieri della città, con una rappresentazione che se vera sarebbe drammatica, ho chiesto all’Arpac ed alla Gesesa precisi riscontri a tutela della salute dei cittadini”, così pochi minuti fa il sindaco, Clemente Mastella, su Facebook, ha replicato alla denuncia di Altrabenevento sulla presenza di Tetracloroetilene, una sostanza cancerogena nell’acqua di alcuni rioni della città.

“Da contatti verbali – scrive ancora il sindaco – ma attendo risposte scritte, non esiste alcun problema di pericolosità. Come è giusto che ognuno si assuma le proprie responsabilità, così chiederò alla magistratura di accertare la portata dell’eventuale procurato allarme”.

Mastella, dunque, da un lato incassa la provocazione di Altrabenevento che proprio oggi accusava Gesesa, sindaco, maggioranza e opposizione, e il M5S di tacere su un fatto grave, dall’altro minaccia di agire contro l’associazione Altrabenevento denunciandola alla Magistratura per procurato allarme. 

LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.