Alla Rocca esplode il caso Parente. Sulla sua nomina la mannaia dell’Avvocatura di Stato

Chi c’era racconta di un Renato Parente furioso, soprattutto con Domenico Paris contro il quale avrebbe puntato l’indice e rivolto strali. L’incarico di capo staff alla Provincia sarebbe sub judice da parte dell’Avvocatura di Stato.

Parente è l’uomo di fiducia di Mastella e la sua nomina alla Provincia era stato voluto per tenere in piedi equilibri politici precari e difficili alla Rocca dei Rettori.

Secondo il tam tam di questi minuti, se le cose stessero davvero così la Provincia sarebbe tenuta a restituire anche i compensi finora riconosciuti a Parente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks