Amts, De Caro: “Mastella non volle pagare i creditori. I lavoratori? Coraggiosi solo in trasferta”

“I cittadini devono sapere la verità sempre, perché altrimenti non ci seguono più”, lo ha ripetuto spesso Umberto Del Basso De Caro nel suo intervento di ieri al Museo del Sannio. Ed ha invocato un’operazione verità anche sulla vicenda Amts.

“Un’altra accusa che ci viene ripetutamente mossa – ha sottolineato De Caro –  è quella di aver fatto fallire l’azienda di trasporti urbani.  E’ vero l’Amts fu dichiarata fallita,  ma venne emessa poi una sentenza di adesione al concordato preventivo.

Il Comune di Benevento propose appello e la  Corte di Appello di Napoli annullò il fallimento. Ma il Comune di Mastella non si è costituito  nel giudizio di legittimità: gli chiedemmo e continueremo a chiedergli le ragioni di quella scelta. Penso – chiarisce il sottosegretario alle Infrastrutture – che Mastella abbia inteso sfuggire al pagamento di 3 milioni e 800 mila euro ai creditori. E questo dovrebbero saperlo i dipendenti, la cui voce, in questi mesi, non ho mai ascoltato”

De Caro racconta di aver incontrato i dipendenti dell’Amts ad una manifestazione dei lavoratori Air ad Avellino: “Mi complimentai con loro per la coraggiosa trasferta. Gli chiesi soltanto come mai ad Avellino si lamentassero mentre a Benevento tacessero”.

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.