Articolo 1 parte da Napoli. Mdp Sannio si organizza

Oggi, alla stazione marittima di Napoli, Articolo 1 ha ufficialmente varato il nuovo soggetto della sinistra. La partecipazione è stata semplicemente straordinaria: oltre 2500 le registrazioni e tante e tanti ragazzi. E c’era anche Mdp  Sannio a Napoli, per ascoltare Bersani, Speranza, Scotto e Massimo D’Alema.

Pierluigi Bersani, oggi a Napoli, all’Assemblea nazionale di Articolo 1-Mdp, con Lorenzo Cicatiello (a sinistra).

“Erano anni – commentano dal comitato promotore – che la sinistra non parlava ai giovani, tra le principali vittime del neoliberismo che ha dominato, culturalmente e politicamente, negli ultimi venti anni.
La scelta è stata giusta. Percepiamo quello che alcuni microfoni indiscreti dimostrarono essere la preoccupazione del ministro Graziano Del Rio: la crepa aperta nella diga si sta trasformando in un fiume crescente.
A Napoli abbiamo discusso della piattaforma programmatica e abbiamo sancito la necessità di incontrarci al più presto con il Campo Progressista di Giuliano Pisapia. Stiamo costruendo – spiegano – una casa ampia, di cui Pisapia è parte. Per questo ci impegneremo nelle officine programmatiche.
Molti organi di stampa ancora non hanno compreso quello che sta accadendo e guardano solo ai posizionamenti dei vertici. Abbiamo letto, talvolta, giudizi tranchant derivanti dallo scarso “travaso” di dirigenti Pd sanniti in Articolo 1. Chi legge con queste lenti sbaglia di grosso. Noi siamo altro: noi interpretiamo (o almeno ci proviamo) una forte richiesta di futuro. Il Pd di Renzi, sia detto con il rispetto dovuto alle persone e agli amici sanniti, è inchiodato a un passato che sta trascinando il Paese verso la povertà e il populismo.
Oggi possiamo dirlo: Articolo 1 è una forza destinata a stravolgere gli schemi renziani e a fondare un nuovo centrosinistra. Perché abbiamo l’ambizione di vincere le elezioni politiche e cambiare l’italia. Non ci interessa solo partecipare. Che sia chiaro a tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.