riunione popolare spina verde

Assemblea popolare Rione Libertà: “Il Comune pensi a un partenariato con associazioni per la mediateca”

“Questa sera presso gli spazi antistanti la mediateca si è svolta una prima lezione di un corso inglese gratuito per i cittadini del rione libertà.

Con un’azione dimostrativa – scrivono gli attivisti dell’assemblea popolare rione Libertà –  abbiamo mostrato soltanto una delle tante iniziative che potrebbero essere messe in atto dalle associazioni del rione libertà nella mediateca. Quello di oggi è solo un inizio di una lunga serie di iniziative e progetti cui daremo vita e seguito nelle prossime settimane. La mediateca è stata per ora affidata al primo ente capace di sostenere i costi di gestione della struttura. Non abbiamo finora ascoltato una sola idea progettuale che potesse riempire di senso gli spazi della mediateca e mantenerne la sua destinazione d’uso. La mediateca non potrà trasformarsi in un ulteriore ufficio comunale o di un ente di prossimità. La mediateca dovrà essere uno spazio di diffusione di cultura, un argine alla desertificazione e frammentazione sociale. La mediateca è stata costruita per essere uno spazio del rione e dei suoi cittadini non è stata di certo costruita per ospitare gli uffici della GESESA. Riconosciamo allo stesso tempo la necessità che un ente debba gestire la struttura per sostenerne i costi ma ciò non vieta a nessuno di stabilire una gestione in partenariato con le realtà di base del rione che hanno un’idea chiara di come riempire tali spazi. Non esiste alcuno ostacolo oggettivo al conciliare entrambe le esigenze a quanto pare e soltanto un problema di volontà…politica”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.