Ato, è scontro Pd-Mastella. Cacciano: “Sopravvissuti della I Repubblica ripassino la matematica”

È un esito conteso, quello delle elezioni Ato. I primi ad esultare erano stati i mastelliani,  che hanno fatto subito ahola per i quel 16 a 14. Subito dopo il Pd in una nota ufficiale della federazione provinciale ha definito “straordinario” quel risultato. Lo stesso aggettivo è stato ripreso dal sindaco Mastella per il qual l’esito elettorale dell’Ato è solo un assaggio di quanto accadrà alla Provincia, dove proverà a mandare in minoranza Ricci.

Su quel risultato tirato per la giacca interviene anche Giovanni Cacciano, vicesegretario del Pd: “Il risultato per le elezioni del Consiglio distrettuale Eic è chiaro. I numeri come sempre non mentono. La coalizione Partito Democratico e Alleanza Popolare ha vinto nettamente vedendosi attribuiti 16 componenti sui 30 totali del Consiglio distrettuale. Pertanto la coalizione Pd – Alleanza Popolare eleggerà il coordinatore del distretto e ne guiderà la gestione. Si tratta di un risultato inequivoco -sente di dover precisare Cacciano -. Le stesse forze politiche risultate vittoriose nell’odierna tornata elettorale per l’Ente Idrico Campano a breve si risfideranno per il rinnovo del Consiglio provinciale. Trattandosi degli stessi addendi siamo convinti che il risultato non potrà essere difforme. Ai sopravvissuti della prima repubblica -‘ è la stoccata alla coppia  Mastella-De Mita -‘adusi ad ammantare con parole di vittoria anche le più evidenti sconfitte, rinviamo alla consultazione dell’abecedario in modo da rinfrescare la materia del far di conto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.