Blinken afferma che gli Stati Uniti hanno visto segnalazioni di abusi russi in Ucraina “che costituirebbero un crimine di guerra”

“Abbiamo visto rapporti molto credibili di attacchi deliberati contro civili, che costituirebbero un crimine di guerra”, ha detto Blinken al corrispondente dello Stato dell’Unione della CNN Jake Tapper. “Abbiamo visto rapporti molto credibili sull’uso di alcune armi”. Il ministro sembrava riferirsi al sospetto della Russia di utilizzare bombe a grappolo in aree dense abitate da molti civili.

“E quello che facciamo ora è documentare tutto questo, mettere insieme tutto, esaminarlo e assicurarci che quando le persone, le organizzazioni e le istituzioni giuste indagheranno se sono stati commessi o vengono commessi crimini di guerra, possiamo sostenere qualsiasi cosa”, Blinken detto. Stiamo esaminando questi rapporti. Sono molto affidabili e documentiamo tutto”.

Lo ha affermato la scorsa settimana la Corte penale internazionale Avvierà immediatamente un’indagine attiva Possibili crimini di guerra a seguito dell’ingiustificata invasione russa dell’Ucraina. L’Ambasciata degli Stati Uniti a Kiev ha detto in a twittare Venerdì, l’attacco della Russia a una centrale nucleare in Ucraina è stato considerato un crimine di guerra, anche se il Dipartimento di Stato americano ha poi inviato una lettera urgente a tutte le ambasciate statunitensi in Europa chiedendo loro di non ritwittare il tweet dell’ambasciata di Kiev.
L’ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite Linda Thomas Greenfield ha fatto eco a ciò che Blinken ha detto domenica, dicendo che gli Stati Uniti stanno “lavorando con i nostri partner per raccogliere e fornire informazioni” su potenziali crimini di guerra. “Qualsiasi attacco ai civili è un crimine di guerra”, ha detto. Lettere di notizie.
Sebbene il presidente Joe Biden e il primo ministro britannico Boris Johnson abbiano affermato che il presidente russo Vladimir Putin sembra prendere di mira aree civili, Biden ha Breve sosta la scorsa settimana Dicendo che Putin ha commesso un crimine di guerra.

“Lo stiamo seguendo da vicino”, ha detto Biden. “È troppo presto per dirlo”.

READ  Il giornalista della CNN descrive le sfide legate alla copertura del conflitto in Ucraina

Nella sua nuova indagine, la CPI ha affermato che avrebbe preso in considerazione tutti i procedimenti in Ucraina dal 2013 ad oggi. La Russia è entrata per la prima volta nel territorio ucraino della Crimea, che in seguito ha annesso, nel 2014. La Corte penale internazionale stava già indagando sulla repressione dei manifestanti da parte dell’ex governo ucraino filorusso. Questo nuovo rinvio sembra mettere insieme tutti i potenziali crimini di guerra.

Blinken ha anche detto alla CNN domenica che gli Stati Uniti sono disposti ad accettarlo profughi ucraini, Anche se non ha detto quante amministrazioni l’avrebbero ricevuto.

Alla domanda se gli Stati Uniti accetterebbero qualcuno degli oltre 1,5 milioni di rifugiati dall’Ucraina che hanno attraversato i paesi vicini dall’inizio della guerra, ha detto: “Certo, daremo un’occhiata”.

“Gli Stati Uniti si impegnano a fare tutto il possibile, prima di tutto, per sostenere i paesi che sopportano l’onere diretto di accogliere gli ucraini. E poi, se del caso, se le persone cercano lo status di rifugiato negli Stati Uniti, ovviamente, cercheremo in quello e sono sicuro di agire di conseguenza.”

Divieto di importazione di petrolio russo

Nella sua intervista con Tapper, Blinken ha affermato che gli Stati Uniti stanno lavorando con i loro alleati in Europa per considerare la possibilità di vietare le importazioni di petrolio russo nel tentativo di punire ulteriormente il paese.

“Quando si tratta di petrolio e petrolio russi, ieri sono stato al telefono con il presidente e altri membri del gabinetto proprio su questo argomento, e ora stiamo parlando con i nostri partner e alleati europei per considerare in modo coordinato la possibilità. Il divieto di importazione di petrolio russo assicurandosi che continuino forniture adeguate”, ha detto Blinken. del petrolio nei mercati mondiali.

I commenti arrivano dopo pochi giorni L’amministrazione Biden sembra sottovalutarlo La sua disponibilità a punire il petrolio russo, sottolinea l’importanza di intraprendere qualsiasi azione senza precedenti contro il più grande produttore mondiale di petrolio.
& # 39;  Ban it': i legislatori bipartisan chiedono all'amministrazione Biden di porre fine alle importazioni di petrolio russo

I leader di entrambe le parti hanno chiesto nei giorni scorsi agli Stati Uniti di interrompere le loro forniture di petrolio russo, incluso il senatore repubblicano Marco Rubio della Florida, che ha co-sponsorizzato la legislazione per vietare le importazioni di petrolio russo.

READ  Rapporto: le autorità italiane sequestrano yacht russi

“Non dovremmo permettere a Vladimir Putin di avere il potere in qualsiasi momento di aumentare i prezzi del gas per gli americani tagliandoci a un certo punto ora o in futuro. Quindi dovremmo interromperlo ora e sostituirlo con petrolio americano”, ha detto Tapper in una successiva apparizione in State of the Union.”.

“E possiamo usare le nostre riserve strategiche per questo”, ha detto Rubio. “Non ha assolutamente senso continuare ad acquistare petrolio dalla Russia che stanno usando per finanziare questa guerra e questa campagna assassina che stanno conducendo”.

Il senatore democratico Joe Manchin, un democratico moderato del West Virginia, domenica ha anche esortato gli Stati Uniti a tagliare le loro forniture di petrolio russo, dicendo a “Meet the Press” della NBC che i suoi elettori pensano che “è stupido continuare ad acquistare prodotti e a fare profitti, E dai i soldi, in modo che Putin possa usarli contro il popolo ucraino”.

Manchin e la senatrice repubblicana Lisa Murkowski dell’Alaska Presentato una fattura la scorsa settimana Tagliare il petrolio russo e aumentare la produzione interna degli Stati Uniti per compensarlo. Affrontando il potenziale impatto economico del divieto proposto, Manchin ha affermato che i prezzi del gas erano già alti e “non è per quello”.

Questa storia è stata aggiornata con feedback aggiuntivi e informazioni di base.

Chandleys Duster, Ali Min, Kevin Liptak, Zachary B., hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.