SIndaco Di Bonea

Bonea, dopo la bomba scatta la tutela per il sindaco

Il 23 settembre scorso, il sindaco di Bonea, Giampiero Roviezzo, subisce un duro attentato intimidatorio.

Alle 19.30, una bomba esplode nella casa paterna , dove in quel momento si trovava riunita l’intera famiglia per il compleanno di uno dei nipoti del sindaco. Roviezzo era ancora in Consiglio comunale, ma era atteso dai familiari per la festa.

Da quel giorno, per il sindaco scatta la tutela, mentre il paese viene tenuto in osservazione costante attraverso un capillare sistema di videosorveglianza.

“Ma i cittadini hanno ancora paura”, ci dice il sindaco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.