Cantanti e danzatori al Teatro Romano per la storia d’amore tra Christine ed Erik

Uno spettacolo con tanto teatro, dolci melodie, danze di “terra” e di “cielo”. Una storia d’amore romantica, ossessiva e travolgente, tra una ragazza incantevole dalla voce stupenda, di nome Christine, ed un personaggio misterioso, Erik, anch’egli appassionato di musica, ma destinato a vivere nei meandri di un teatro di Parigi. Un musical famosissimo che ancora oggi va in scena tutti i giorni a Londra e a Broadway davanti ad un pubblico osannante. Questo è “Il racconto del Fantasma dell’Opera”, che si potrà ammirare sabato prossimo,8 settembre, al Teatro Romano.
La vicenda è tratta dal romanzo di Gaston Leroux ed è ambientata nell’ottocento. L’allestimento è stato curato dalla “Compagnia Balletto di Benevento”, guidata da Carmen Castiello, in sinergia con l’Orchestra
Filarmonica di Benevento, diretta per l’occasione dal maestro Andrea Solinas.

I ballerini protagonisti sono
Odette Marucci, Raffaele Vasto e Francesco Panebianco, che saranno accompagnati da più di trenta danzatori, di cui tre aerei, quattro cantanti, e dai 70 musicisti della giovanissima ensemble beneventana.

“Questo progetto -spiega la coreografa Castiello– nasce dall’intento di riunire la danza, la musica ed il teatro, per offrire la possibilità ai talenti del nostro territorio di esprimersi in tutta la loro potenzialità artistica. L’utilizzo della musica dal vivo porta energia al movimento ed impreziosisce il momento creativo”.
L’iniziativa si avvale del patrocinio del comune e della provincia di Benevento, della Camera di Commercio,
e di Kinetès Impresa Culturale ed è sostenuta da diversi sponsor privati tra cui Conad Ipermercato.
“Dobbiamo creare ulteriori forme di sinergia- ha osservato l’assessore Rossella Del Prete- le associazioni e le istituzioni devono trovare il modo per utilizzare i tanti spazi cittadini. Non c’è solo il comune, penso alla Sovrintendenza, al Museo del Sannio. Oggi, grazie anche alla notorietà del sindaco, di Benevento si parla,
nel bene e nel male. Bisogna sfruttare il momento. Abbiamo fatto tanti tavoli in questi anni senza approdare a niente”. Una delle carte da giocare è sicuramente il Teatro Romano, raramente usato, che, dopo il concerto di Nicola Piovani, ritorna ad essere nuovamente scenario di un grande evento.
Alla presentazione del musical, avvenuta presso la Camera di Commercio, hanno partecipato anche il violoncellista Emilio Mottola, l’imprenditore Luigi Micco e il direttore d’orchestra Andrea Solinas. Dopo la
Carmen, Romeo e Giulietta, West Side Story, questa è la quarta opera che la Compagnia Balletto di
Benevento mette in scena. C’è sempre difficoltà per reperire i fondi. “Questo spettacolo -ha concluso Mottola- è multisensoriale. Si tratta di un evento sì culturale, ma soprattutto sociale, che si spera possa
risvegliare la nostra comunità”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.