Caso biblioteca, nessun nipote omonimo di Nino Taranto

Nessun nipote del grande attore Nino Taranto portava il suo nome.

Nino Taranto si chiamava Antonio Eduardo detto Nino. Un suo nipote si chiama Antonio, ma non fa l’attore. Eppure nel comunicato stampa ufficiale del Comune di Benevento, l’assessore alla Cultura, Rossella Del Prete, annunciava proprio la presenza di un nipote omonimo di Nino Taranto.

Ecco il testo integrale del comunicato stampa del giorno 18 dicembre 2018: 

“Domani alle ore 18 sarà inaugurata la Biblioteca Comunale

L’Ufficio Istruzione è stato annesso al Settore Cultura e trasferito in viale Traiano

L’assessore all’Istruzione, Rossella Del Prete, rende noto che l’Ufficio Istruzione è stato annesso al Settore Cultura con il conseguente  trasferimento degli addetti al II piano del Palazzo del Reduce, in viale Traiano.

L’assessore Del Prete comunica, inoltre, che domani, 19 dicembre, alle ore 18 saranno inaugurati la Biblioteca Comunale e lo spazio didattico “Longobardo” allestito al V piano di Palazzo Paolo V. A seguire sarà presentata la mostra di Giulio Baffi dedicata a Nino Taranto, recuperata dopo anni di abbandono. Per l’occasione sarà presente il nipote dell’attore, l’omonimo Nino Taranto, anche lui artista comico, che, alle ore 19, nel salone delle Conferenze interpreterà il monologo “La mia Donna è differente” nell’ambito della rassegna InCanto di Natale.

“Il lavoro di recupero e valorizzazione di Palazzo Paolo V – ha dichiarato l’assessore Del Prete – è stato ampiamente condiviso con il collega Oberdan Picucci ed è stato reso possibile grazie ai lavoratori del progetto APU, coordinato dalla funzionaria dell’Ente Annamaria Villanacci. Un grande lavoro di squadra a cui hanno preso parte anche la presidente della VI Commissione consiliare, Anna Rita Russo, e tutti i consiglieri comunali che, com’è noto, lo scorso mese di gennaio approvarono l’istituzione della Biblioteca Comunale”.

L’unico attore di nome Nino Taranto che siamo riusciti a rintracciare non ha alcun collegamento con il grande attore napoletano, come si evince da  questa intervista:

Il caso, portato alla luce dal blogger Valentino Soreca, non ha finora ancora ricevuto smentite o chiarimenti da parte del neo assessore alla Cultura, Rossella Del Prete. 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.