Caso consulenze d’oro a PiuEuropa, il M5S difende Giangregorio: “Nessun inciucio con Mastella”

“Il Meetup “Grilli Sanniti”, che sostiene e promuove il Movimento 5 Stelle a Benevento, nulla c’entra ovviamente con la gestione amministrativa dell’Ente, ed esprime la propria solidarietà a Vittorio Giangregorio oggetto dell’ennesimo attacco personale che nulla ha a che fare con l’attività politica portata avanti dallo stesso attivista e dall’intero gruppo”, così in una nota i Grillini. 

Il riferimento è al nostro servizio sulle consulenze d’oro a Piu Europa. Due incarichi professionali affidati dall’amministrazione Mastella a Cosimo Schipani, architetto, e a Francesco Giangregorio, laureato in Giurisprudenza e fratello di Vittorio Giangregorio, fondatore del M5S nel Sannio e candidato alle comunali con Marianna Farese sindaco.

Leggi qui l’articolo su Piu Europa:

Tranquillizziamo tuttiassicurano i Grillinianche sulla nostra attività che non fa sconti a nessuno e mai ne farà così come l’attività dei nostri consiglieri sta dimostrando quotidianamente”.

Il M5S non entra nel merito della vicenda, limitandosi a rassicurare attivisti, simpatizzanti ed elettori e ad esprimere solidarietà a Vittorio Giangregorio.

I Grillini provano a tenere a distanza i sospetti di un inciucio con la giunta Mastella e, come nella migliore tradizione politica italiana, puntano l’indice contro l’autore “dell’ennesimo attacco personale” accusato di andare a caccia di visibilità come se questa fosse un’ambizione possibile in una provincia che ha numeri da condominio. 

“Vogliamo però sottolineare – spiegano infatti – che è assolutamente inutile tentare di utilizzare il Movimento per avere visibilità e per cercare di tirarlo da una parte e dall’altra poiché quello che facciamo lo facciamo sempre condividendolo e confrontandoci pubblicamente in riunioni aperte a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.