Caso Forza Nuova, la Cgil: “Massima allerta. Le istituzioni vigilino”

“La Cgil di Benevento, rispetto agli ultimi accadimenti che stanno investendo la nostra provincia, ribadisce, con forza e determinazione, i valori fondanti la nostra Repubblica, nata dalla vittoriosa lotta per la Liberazione dal nazi-fascismo, rigettando i vari tentativi di chi vuole cacciare nell’oblio questo tratto luminoso e glorioso della nostra storia per affermare principi obsoleti che traggono origine da una cultura oscurantistica di sopraffazione”, è la dura presa di posizione della CGIL di Benevento dopo che Pasquale Basile, attivista di L@pasilo 31, ha sollevato il caso del post su Facebook pubblicato da Forza Nuova nel giorno della Liberazione.

“La CGIL di Benevento – si rende noto – ritiene che, in particolar modo ora che i venti di guerra soffiano ancora più forti, sia importante riaffermare e difendere i valori della Resistenza e della Carta Costituzionale, di cui quest’anno cade il 70esimo anniversario della firma. Valori di democrazia, pace, parità di diritti indispensabili per l’emancipazione dei più deboli, come sa il movimento dei lavoratori che ha sempre difeso con successo quei valori in tutti i periodi bui della storia repubblicana.
La Cgil ritiene necessaria la massima attenzione delle Istituzioni, in particolare degli Organi preposti alla difesa e rispetto delle leggi dello Stato italiano, nell’isolare, prevenire e reprimere rigurgiti nostalgici che spesso si configurano come veri e propri reati, quali l’apologia del fascismo. Preoccupazioni che aumentano in considerazione della prevista iniziativa pubblica a Benevento di Forza Nuova, preparata da atti inneggianti il fascismo.
Occorre, oggi più che mai, scegliere da che parte stare. Noi scegliamo di stare con chi ci ha donato la libertà, la democrazia, la Carta Costituzionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.