Comune Benevento, patatrac alla Polizia Municipale. La posizione organizzativa non s’ha da dare

Quella posizione organizzativa non s’ha da dare. Costi quel che costi. È pioggia di ricorsi alla Polizia municipale di Benevento  dove quello delle posizioni organizzative resta, a distanza di mesi, un caso irrisolto, dai contorni poco comprensibili.

C’è chi denuncia manovre dilatorie per evitare che la posizione possa essere assegnata. Eppure la selezione è avvenuto e si è conclusa addirittura con un candidato unico.

L”ANTEFATTO

Era il 23 Agosto 2018 quando veniva approvato il Regolamento delle
Posizioni Organizzative. Poco dopo veniva deliberato di prevedere 9 Posizioni per i vari settori, tra cui anche nel corpo della Polizia Municipale.

Però, mentre tutti gli altri settori hanno provveduto ad attribuire le Posizioni organizzative tramite selezioni pubbliche, nel Corpo della Polizia Municipale si naviga a vista e si rinvia.

I FATTI

A ottobre 2019 veniva pubblicato il bando e vengono presentate solo 2 domande.

A gennaio 2020, però, si decideva di non procedere alla selezione in
quanto “entrambi i candidati non posseggono alcuni requisiti previsti dal bando.”.

A quel punto, uno dei candidati faceva ricorso alla Segretaria Comunale ritenendo di avere tutti i requisiti previsti dalla selezione.

E scoppia il patatrac con tanto di conflitto tra dirigenti.

La Segretaria a febbraio disponeva che il Dirigente
Santamaria provvedesse alla riammissione del solo candidato ricorrente alla selezione.

Tanto che il candidato unico con una nota del 14 luglio scorso invitava e
diffidava il Dirigente Santamaria e il Segretario Generale ( che avrebbe il dovere di controllo sui
dirigenti ) a portare a termine la procedura per l’assegnazione della Posizione organizzativa.

Ma allo stato niente è cambiato.
Un caso unico, questo della Polizia Municipale, unico settore dove non è stata ancora assegnata la posizione organizzativa, mentre
le altre otto sono state tutte regolarmente assegnate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.