Contaminazione da tetracloroetilene, “Gesesa pubblichi gli esami. Si esprima il Consiglio comunale”

“Poche ora fa, la GESESA, società che gestisce il servizio idrico, ha emesso un comunicato per ripetere ancora che l’acqua servita ai cittadini è buona ma non nega affatto di aver incaricato un laboratorio di analisi, regolarmente accreditato ed autorizzato per tali attività, che ha attestato di aver trovato nei pozzi di Pezzapiana e Campo Mazzone valori di tetracloroetilene oltre la SOGLIA di CONTAMINAZIONE (trovati 1,7- 1,8 microgrammi litro oltre il limite di 1,1 microgrammi/litro). Gli esami sono stati effettuati a dicembre su incarico della Gesesa che però non ne ha mai dato notizia!”, così Gabriele Corona, presidente di Altrabenevento,

“Invece la società ripete ancora i valori molto più bassi attestati dal laboratorio Tecno Bios ma GESESA fa finta di non sapere che a tale laboratorio è stato REVOCATO l’accreditamento con la delibera del 22 marzo di ACCREDIA- Ente Italiano di Accreditamento che qui si allega.

Naturalmente aspettiamo la solita inutile querela per diffamazione ma intanto GESESA deve pubblicare i documenti in suo possesso e i “rappresentanti del popolo” cioè i consiglieri comunali, dovrebbero finalmente esprimersi sull’operato della società che gestisce il servizio idrico alla città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.