Contrada Olivola, Mastella chiede affidamento capannone confiscato alla camorra

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, a seguito della richiesta di sopralluogo pervenuta dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata relativamente ad un fabbricato industriale confiscato in contrada Olivola e acquisito definitivamente al patrimonio indisponibile dell’Erario dello Stato, ha dato disposizioni alla struttura comunale affinché vengano attivate le procedure per chiedere l’affidamento e l’utilizzo del bene da parte del Comune.
“La presenza di questo bene della camorra nella nostra città rappresenta un inquietante campanello d’allarme – ha dichiarato il sindaco Mastella –. Tutto ciò significa che bisogna vigilare con attenzione sul problema delle infiltrazioni malavitose. Bisogna tenere alta la guardia, anche se, e lo dico da ex ministro della Giustizia, qui nel Sannio non si registrano i picchi di presenza camorristica che si riscontrano nelle altre province della Campania. Ma questo non significa che siamo immuni dal problema. Per questo è importante dare dei segnali anche attraverso azioni altamente simboliche, come potrebbe essere l’utilizzo sociale del bene confiscato a contrada Olivola. Per questo ho chiesto alla struttura di attivare le procedure per chiedere l’affidamento del bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.