Corona solidarizza con il Centro per disabili e il Comune lo punisce

La scorsa settimana, quando il Comune di Benevento ha contestato al dipendente Gabriele Corona una violazione disciplinare per un articolo sui risultati della gara di appalto per la gestione del Cimitero, abbiamo capito che quello era il primo di una lunga serie di atti ritorsivi”, scrivono così in una nota Alessandra Sandrucci e Vincenzo Fioretti di Altrabenevento.

“Infatti – raccontano – Gabriele nello scorso mese di agosto ha scritto diversi comunicati, sempre nella qualità di presidente di Altrabenevento e non come “dipendente” dell’Ente, su questioni che hanno particolarmente infastidito i vertici di palazzo Mosti. Ad esempio, le quattro puntate del romanzo “Mastella, i Serpenti e i Coniglietti” sul progetto SPRAR e l’uso dell’ ex-conigliera per ospitare i migranti.

Ed è proprio la prima puntata del racconto pieno di colpi di scena (tutte le puntate sono su http://www.altrabenevento.org/altrabenevento/?cat=240 e sul gruppo Facebook ) l’oggetto della nuova contestazione di addebito che l’Ufficio per i Provvedimenti Disciplinari, composto dai dirigenti Alessandro Verdicchio, Vincenzo Catalano e Maurizio Perlingieri, ha inviato ieri a Corona.
I tre funzionari considerano grave e lesivo per gli interessi e l’immagine dell’Ente il contenuto del comunicato del 14 agosto con il quale il presidente di Altrabenevento ha espresso solidarietà ai disabili e le loro famiglie per la chiusura del centro “E’ più bello insieme” proprio in agosto “il mese della solitudine e la depressione, un periodo nero soprattutto per quelli che soffrono di disagio psichico e hanno bisogno di maggiore assistenza…. Il servizio si svolge da molti anni in una struttura del Comune di Benevento che lo stesso Ente ha chiuso nei mesi scorsi per inesistenti problemi igienici sanitari. Dopo le numerose proteste e la conseguente inevitabile riapertura, l’amministrazione Mastella ha annunciato lo sfratto per morosità perché non risultano pagati
diversi fitti arretrati, ma anche questa minaccia è svanita perché bisogna ancora calcolare e riconoscere alla cooperativa sociale i soldi anticipati per lavori di manutenzione. Allora sono spuntati i presunti problemi economici del Comune che non consentirebbero, secondo Mastella, di poter anticipare ancora i contributi alle famiglie per il servizio di assistenza, riconosciuti dalla Regione Campania con i soliti risaputi ritardi…. “. Sono le stesse critiche che diverse associazioni, cittadini, intellettuali, giornalisti liberi hanno rivolto all’amministrazione comunale ma non ci risulta siano state presentate querele. Si tenta invece di approfittare della “posizione dominante” dei dirigenti per punire, anche con il licenziamento, il “dipendente” Corona che però ha solo espresso il parere legittimo dell’associazione Altrabenevento.

Aspettiamo le altre otto ridicole contestazioni a Gabriele per i comunicati di agosto (tre per le puntate del romanzo su Serpenti e Coniglietti, quattro per gli articoli sugli affari casertani del palazzo sul Terminal Bus e l’ultimo sulla sciatteria organizzativa di Città Spettacolo), ma Altrabenevento si difenderà in tutte le sedi e continuerà con la sua attività “per la città sostenibile contro il malaffare”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.