Corrado Sparandeo promise 200 voti a Nanni Russo. Ma il clan lo tradì. Ecco le intercettazioni

Dalle intercettazioni che hanno portato agli arresti di nove persone legate al clan Sparandeo, compare spesso il medico Nanni Russo, eletto consigliere comunale.  Russo, che aveva chiesto ‘aiuto’ a Stanislao Sparandeo, dopo il voto si lamenterà con quest’ultimo di aver avuto solo 2 voti al seggio Silvio Pellico, dove a votare sono le cosiddette Palazzine, il quartiere popoloso  del rione Libertà a ridosso di via Napoli, dove gli Sparandeo ‘pescavano’ i voti.

“Nella ragnatela dei rapporti intessuti da Sparandeo Corrado – si legge nell’ordinanza – c’è anche il medico Russo Giovanni (detto Nanni, ndr), candidato eletto nella lista di destra che appoggiava Clemente Mastella come sindaco, ed ora consigliere comunale di maggioranza. Dal”attività investigativa sono stati confermatii rapporti di amicizia di lunga data con tutta la famiglia Sparandeo, che siè avvalsa, in passato e in più occasioni, dei favori del medico”.

Secondo gli investigatori era stato lo stesso Nanni Russo a rivolgersi a Corrado Sparandeo per “ottenere una mano nelle elezioni”. Il clan però lo tradì, mandando il medico del Rummo su tutte le furie.

 

ECCO ALCUNE  INTERCETTAZIONI:

Telefonata del 3 giugno del 2016, a poche ore dal voto del primo turno.

Nanni Russo telefona  a Stanislao Sparandeo

Russo: Ué, pensavo che non mi cacavi più

Sparandeo: Uè, dottore

Russo: pensavo che non mi pensavi più Questo è tutto

Sparandeo: no quando mai perché non vi devo pensare più?

Russo: E chi lo sa

Sparandeo: Me lo disse Nicola… trovaI la signora Floriana là

Russo: Ma perché se Nicola Me lo diceva che veniva io ci stavo io non ci stavo Figurati un poco

Sparandeo: lo dissi mercoledì va bene ma mo stata stato impegnato

Russo: Ma figurati sono scordato in tutto

Sparandeo: è normale vede il dottore vedete voi

Russo: ma mi aiutate un poco?

Sparandeo: ah?

Russo: mi hai mi hai aiutato un poco?

Sparandeo: come non vi sto aiutando dottore

Russo: vediamo guagliò datemi una mano!

Sparandeo e perché non ve la devo dare?

Il  3 giugno 2016

Silvio Sparandeo: Dottore

Russo:  Dove stai?

Silvio Sparandeo:  Adesso a casa

Russo:  Posso venire un momento?

Sparandeo:  e venite!

Russo: Ciao

Sparandeo: però dottore io alle due meno un quarto vado via

Russo: mo sto venendo io

Sparandeo: eh va bene arrivederci

In realtàsi legge nell’ordinanzale aspettative del dottore Russo venivano vanificate dall’inaspettato risultato elettorale: aveva ottenuto invece solo 295 preferenze rispetto al ben più ampio pacchetto di volti gestito e promesso dal clan è addirittura dovutogli per la propria disponibilità e attività professionale che ha prestato alla famiglia negli ultimi 30 anni. I toni ed il tenore delle convulse conversazioni che seguirono il giorno successivo allo spoglio disvelano inequivocabilmente la natura dei rapporti tra il dottor Russo e il clan Sparandeo

Telefonata del 6 giugno alle 11:45

Russo: Ué

Goglia Floreana: che fai?

Russo:… che faccio… niente Floriana!

Goglia:  no… che sai?

Russo: che so! E stiamo a 210… sono andata giù alle palazzine per trovare qualcuno di questi cornuti non ne ho trovato nemmeno uno

Goglia Floreana; ah!

Russo:  Ah sì sì ora dentro casa nostra a prenderci per culo, tu sei venuto dentro casa mia a prendermi per culo, pezzi di merda l’ho mandato a Sillano che figura di merda ora mi auguro che tuo padre se ne va lontano da me..uno…tre. hai capito? Almeno questo!

Goglia: ma giù alle palazzine cosa hai preso?

Russo: due voti alla Silvio Pellico due, pensa un po’ tu!

Goglia: E scusa giù alle palazzine ci sta pure…

Russo:  la zona di via San modesto… là stava Ranauro da quell’altra parte di qua chi te li ha dato di qua!

Goglia: e di  qua quanti ne hai presi Dove sta Enrico Ranauro

Russo:  non lo so ancora ma là sono 7… 8… 9… ma quella è la famiglia e chi ci sta…. di qua due… alla Silvio Pellico 2… giù alle palazzine tra Silvio Pellico e quell’altra…. Ma tu veramente fai… dove ho messo a Domenico, dove dice …vedi là… che dovresti prendere i voti …là indetti da loro… due…mannaggia il cuore di chi è morto!

Goglia: Mamma mia!

Russo: ora mi auguro pure a te… invece di cacciare i denti fuori a fare i sorrisi se non li mandi a fare in culo e basta Questa volta abbiamo chiuso qua!

Goglia: sicuramente

Russo: va bene

Goglia:  Va bene ciao

Russo: Ciao

Russo telefona a Stanislao Sparandeo,  figlio di Corrado il giorno 6 giugno alle 11.47

Sparandeo: Uè, dottore

Russo: buongiorno

Sparandeo: buongiorno

Russo: abbiamo fatto un’altra figura di merda

Sparandeo: mi sentite ora?

Russo: ti sento ti sento

Sparandeo: Ho letto il messaggio Cosa è successo?

Russo: cosa è successo? non ho avuto nemmeno un voto.  Due voti alla Silvio Pellico

Sparandeo: due?

Russo: voti alla Silvio Pellico… due!

Sparandeo: alle palazzine?

Russo: ah ah!

Sparandeo: A Capodimonte otto…i voti miei dottore

Russo: Ho capito però l’importante è che ora non viene più, però è una cosa è certa Sillano…. te lo dico a te con tutto il cuore… è venuto dentro casa mia (Corrado Sparandeo) davanti a Floreana ha detto le puttanate dentro casa mia Vallo a dire a qualche altro…E ora basta però… eh

Sparandeo: avete ragione dottore

Russo: tu (Corrado Sparandeo) non mi devi venire a prendere per il culo a me. Io non ti ho fatto niente a te hai capito No non c’è bisogno che vieni a fare bubbù e bubbà! e porti questo e porti quello… e fai questo e fai quell’altro. Ma chi cazzo ti credi di essere con tutto il rispetto che voglio portare rispetto… tu non ne porti per la gente! Vieni dentro casa mia a prendermi per culo!

Sparandeo: ma quello è mio padre così è fatto, dottore!

Russo: E così ora rimane.

Sparandeo: Ma fate bene, dottore ma quanti voti avete preso, non ho capito!

Russo: 200 voti

Sparandeo: quanti?

Russo: 200 in tutto

Sparandeo: 200!

Russo: I miei non i suoi! Due alla Silvio Pellico… 8 a Capodimonte…e tutte queste puttanate qua. Questo è tutto che ti pensi cosa ho preso laggiù? Niente!

Sparandeo: niente proprio laggiù?

Russo: zero…zero… hai capito? Zero!

Sparandeo: poi la mamma di Nicola che è andata a votare pure!

Russo: Sì… ma sono cagate… ora viene quella… due anni l’intervento…. quell’altro tre…. cammina vattene! vedi dove cazzo te ne devi andare!

Sparandeo: Io ve l’ho detto dottore… Io quel po’ che potevo…. loro dovevano fare di più perché stanno fuori dottor sbaglio?

Russo: Problemi loro… io non voglio sapere niente… Evidentemente il Dottore Russo non è stimato!

Sparandeo: bravo dottore… voi avete ragione…. io la mano me l’ho data… 8 voti a Capodimonte… io qualcosina ve l’ho data io

Russo: Ma io sto parlando con te perché se succede bordello non ne voglio sapere perché veramente questa volta succede bordello…. mi poteva anche dire ‘Io mi sono impegnato’,  sei venuto dentro casa mia… 200 voti… quella bocca che si riempie di cagate… a me a Floreana… dentro casa mia… a me a Floriana..a noi!

Sparandeo: Dottore avete ragione perfettamente perché non si merita niente vero…. se dà una promessa la deve mantenere…. che vi deve dare una mano non è che la dà a chiacchiere

Russo:  I  cazzi suoi li vuole

Sparandeo: Sì,  bravo

Russo: dice… questo qua… là….ma  pure tuo zio (Saverio, ndr) tutto quel casino che abbiamo combinato… Ma che schifo è… Ma che schifo è….

Sparandeo:avete ragione Non si meritano niente

Russo: la ragione la ragione degli stronzi…. forse non hai capito ….la ragione degli stronzi

Sparandeo: dottore a disposizione non vi dovete mettere più

Russo: va bene questo è certo

Sparandeo: a disposizione non vi dovete mettere più

Russo: su questo guarda…. Sillano… sul bene che ti voglio questa volta quanto quanto è vero La Madonna di Pompei….Sì sì un altro scemo…

Sparandeo: dottore la mano non ve l’hanno data proprio la mano

Russo: Zero ti ho detto zero

Sparandeo: non ve l’hanno data proprio la mano

Russo: Ma io li vado a cercando… ma non li trovo questa mattina ti faccio vedere a tuo padre dove te lo butto poi fa quello che cazzo vuole lui

Sparandeo: ma che deve fare dottore avete ragione ma state scherzando

Russo: può fare quello che cazzo vuole lui

Sparandeo :dottore io ve l’ha detto io una piccola mano ve l’ho data al 100 per cento

Russo: Io perciò sto parlando con te perché so che io se no io gliel’ho detto… io non  mi metto in mezzo

Sparandeo io la mano…. quel poco che potevo…ve l’ho data

Russo: Ma che schifo …Che vergogna

Sparandeo: Purtroppo sto chiuso…. Non è che posso fare chissà che cosa. Perché se stavo fuori era diversamente, dottore

Russo: ma non ce l’ho con te. Ti sto parlando perché ti sto parlando ora ho finito di parlare con Floreana. Io voglio vedere se tiene la faccia di cazzo di permettersi di telefonare…se tiene la faccia di cazzi di permettersi di telefonarmi Sillano! Divento il più merda dei merda, io perché io poi lo so fare!

Sparandeo: Avete ragione dottore…. non  sto scherzando… avete ragione perfettamente

Russo: la ragione degli stronzi

Sparandeo: perché uno dice… sì ve la do una mano no non ve la voglio dare In che senso!

Russo: e basta!

stare Andrea.

Sparandeo: Io la vedo diversamente

Russo:  che fai prendi per il culo e a chi vai a prendere per il culo a me che ti ho fatto io!

Sparandeo: allora voi con i vostri voti

Russo: e che ti ho fatto di male io a te(Sparandeo Corrado)?Che ti ho fatto di male… che mi prendi per il culo… Fammi sentire!

Sparandeo:  niente, dottore, proprio niente!

Russo: E allora perché mi devi prendere il culo, per quale motivo mi devi prendere il culo a me che io non ti ho fatto niente!

Sparandeo: e ora 200 voti consigliere uscite?

Russo: ma che devo uscire!… il cazzo… sono il terzo della lista… sta davanti Giorgione, sta davanti a me

Sparandeo: quante ne tiene di voti?

Russo: Sta Antonio Reale davanti a me! cioè hai capito?

Sparandeo: Voi siete il terzo?

Russo:  adesso sì

Sparandeo: ma è definitivo questo fatto?

Russo: certo 10 seggi ci stanno… 10 sezioni…. che dobbiamo fare?… Dove vai più?

Sparandeo: Va bene, dottore…Io non lo so… ma se vince il sindaco vostro…. terzo ci andate voi?

Russo: eh e  se la nonna teneva le palle si chiamava nonno…. poi dobbiamo vedere le differenze… sono tutte cagate

Sparandeo: Io non lo so

Russo: il resto…. a chi vuole rompere il cazzo…. veramente prende per il cuolo… ma per piacere Sillano

Sparandeo: Giorgione quanto ha preso avete detto?

Russo: 150 voti… 240 voti!

Sparandeo: Giorgione!

Sparandeo: E quella e quelle dieci sezioni potete prendere i voti ancora voi o no?

Russo: ma che devo prendere Sillano? devo prendere un calcio in culo….che devo prendere ho fatto una figura di merda, che tu non hai idea…. cinquantamila persone sono da dirmelo… gliel’ho detto…quando mai dottore…. Ve l’ho giurato 200 voti …200 voti…. la bocca… la bocca… la bocca si riempiecome le patate…. lascialo venire quando è vero alla Madonna di Pompei lascialo venire… Ti faccio vedere perché a me non mi passa nemmeno per il cazzo. Ma perché mi devi prendere il culo a me? Ma chi cazzo ti ha fatto niente?

Sparandeo:  dottore avete ragione, non so cosa dirgli… io non lo vedo… non li sento

Russo: Fai bene non sono niente… niente

Sparandeo: lo sapete io non li vedo li sento

Russo: non sono buoni a niente… Veramente non sono buoni a niente… veramente zero di considerazione…. basta che devo mangiare io (Sparandeo Corrado)…. ora mi serve devi fare quello che ti dico io… e poi il resto…vediamo… dovesse stare con i cazzi…da ora fino a quando muoiono…. quando è vero La Madonna di Pompei….. te lo giuro sopra a mio figlio Sillano vedi!

Sparandeo: eh!

Russo:  sì sì

Sparandeo: State nel giusto veramente

Russo: perché hai capito?Io glielo avevo detto….non mi metto in mezzo non mi metto in mezzo (non mi candido)

Sparandeo:  se ve la davano mano…dottore… prendevate 3-400 voti

Russo:  va bene…. ma pure quell’altra volta la stessa cosa… sonoo due volte che mi hai bruciato…. hai capito? Vuoi vedere che devi fare adesso… dai ora veramente…. te ne devi andare ma con che faccia da cazzo…. guarda uno stomaco…. Ma pure con Floreana (compagna di Russo).  Ma perché vieni dentro casa mia a dirmi cagate..la tieni una dignità alemno di stare a casa…almeno statti zitto no….o no!

 

Sparandeo: io non lo tengo nemmeno il numero, altrimenti lo chiamerei… glielo dico mi ha chiamato il dottore…. Ma che figura di merda….che hai fatto non tengo nemmeno il numero!

Russo: E che lo chiami a fare…. una cosa …se lo vedi se ne deve andare da vicino a me… non lo voglio vedere né sentire

Sparandeo: e quando lo vedo, qua non viene mai dottore…. è venuto l’ultima volta quando viene la signora Franca era domenica stiamo parlando di 20 giorni fa

Russo: L’importante è basta che lo sai tu. Dopodiché voglio vedere che cazzo di faccia di merda tiene a venire vicino a me, perché sentire la faccia di cazzo da venire vicino a me veramente questa volta facciamo un bordello perché io non posso fare figure di merda… Io figure di merda non ne voglio fare

Sparandeo: mannaggia

Russo: E basta Io non ho fatto niente a nessuno… Sono stato a disposizione 30 anni della vita mia, E per culo non mi dovete prendere

Sparandeo: Non vi  debbono prendere dottore, perché io non vi ho preso per il culo

Russo: Non sto parlando con te

Sparandeo: perché ve l’ho detto e ve lo ribadisco quel poco… poco l’ho fatto… quello che ho  potevo fare l’ho fatto

Russo: l’ho finita qua…. l’ho finita qua…. poi le chiacchiere… gliel’ho detto 100 volte…. non sono tutti i miei…. lo debbo menare sotto se dice una cosa di queste! Due voti alla Silvio Pellico…Due!

Sparandeo: due voti alle palazzine figuratevi

Russo: non andatevene da qui….cammina!…va bene!

Sparandeo: dottore Ci sentiamo dopo con comodo dai

Russo: ciao

Alle 14.33 del 6 giugno alle 14:33 Russo chiama di nuovo Stanislao Sparandeo

Russo: pronto!

Sparandeo:  Dottore!

Russo: Ué… Sillano… tieni il numero di Arturo?

Sparandeo: il numero di Arturo

Russo: non li trovo da nessuna parte… ho trovato a Silvio e gliel’ho mandato a dire… la parola se la porta il vento…. avete inguaiato 40 anni di amicizia ….40 anni di amicizia buttati nel cesso… 40 anni… 40 anni di amicizia buttati nel cesso… a riempirsi la bocca dentro casa mia

Sparandeo: dottore vengo il numero di mio fratello Saverio…. di Arturo no… ve lo debbo procurare dai!

Russo: Guarda te lo giuro se l’incontro mi uccido eh… Sillano

Sparandeo: non lo tengo il numero di Arturo… neanche di babbo… tengo quello di mio fratello Saverio solo

Russo: e sono andata a casa di Arturo non rispondono nemmeno sopra

Sparandeo: da Arturo?

Russo: e certo! non risponde nessuno…tuo padre tiene Wind…quell’altro tiene stop…quell’altro tiene tric… tutta gente di merda

Sparandeo:  dottore avete ragione

Russo: eh tengo ragione Sillano… 40 anni di amicizia avete buttato in mezzo alla strada… hai capito 40 anni amicizia avete buttato in mezzo a una strada…a riempirsi la bocca dentro casa mia… dentro casa mia vicino alla signora Floreana…. a riempirti la bocca dentro casa mia

Sparandeo: dottore avete ragione voi

Russo: mancanza di rispetto voglio essere rispettato…se rispetto voi …  hai capito o no?

Sparandeo: normale avete ragione dottore avete ragione

Russo: non tengo nessuna ragione… io li voglio guardare in faccia e mi voglio uccidere…. Voglio vedere che cazzo di fare …posso vedere che cazzo di fare…ti pare sono stati pezzi di merda  da fare queste cose posso vedere

che sono cazzo di fare in faccia a me….la posso vedere? tengo diritto o no? Invece di essere preso a cazzi e faccia di merda in questa maniera io!

Sparandeo: lo so dottore avete ragione

Russo: Due a Silvio Pellico 8 a Capodimonte si permettono pure di riempirsi la bocca

sparandeo: avete ragione Dottore

Russo: ste merde… merde merde… sono 40 anni di amicizia… non mi sono mai preso una lira… ho sempre parlato a tutti quanti. E questa è la risposta ora che mi serve ho detto datemi una mano e mi avete buttato in mezzo a una via

Sparandeo: avete ragione dottore

Russo: …a parlare con i carabinieri quant’è vera la Madonna voglio essere uomo di merda, come sono uomini di merda loro tutti Non uno e un altro no

Sparandeo: Non li pensate, vi chiamano fate finta di niente… il dottore non esiste più

Russo: ma che debbO fare finta di niente… non mi devono nemmeno chiamare,,,, se tengono le palle non mi devono nemmeno guardare in faccia

Sparandeo: è quello che sto dicendo

Russo: se tengono le palle… lo voglio guardare prima in faccia quel pezzo di merda… Hai capito perché a me non me ne fotte dei voti. Ma tu a me non mi devi prendere per il culo  dentro casa mia ….Io non ti ho chiesto niente!

Sparandeo: lo so Dottore vi capisco perfettamente io non ci sto nemmeno,  io stavo carceratoquando è venuta a parlare con voi per farvi capire

Russo: Mannaggia Santo Niente Mannaggia…. a me che mi fido di questi pezzi di merda

Sparandeo: posso immaginare quello che vi ha detto che ha detto …dai non vi preoccupate…. non vi preoccupate e vedete voi

Russo: no dentro casa mia… 200 voti vi porto (Corrado Sparandeo) davanti alla signora Floreana più di una volta …dacci una mano per favore…. a casa! hai capito… è venuto con la figlia della compagna con la bimba che si doveva fare le tonsille….io vi porto 200 voti. Ma che ti riempi a fare questa bocca di merda…Hai capito che io sono il Dottore Russo e non l’hai capito? Eh Sillano!

Sparandeo: Ma come non l’ho capito… Mica non l’ho capito

Russo: a quell’altro pezzo di merda ( Saverio Sparandeo) sei mesi di ospedale… Natale… Pasqua e tutto il resto la parola è una sola parola faccia del cazzo… che parola tenete?

Sparandeo: Mannaggia

Russo: Alla faccia del cazzo e  che parola

Sparandeo: Mamma mia Dottore

Russo: … la parola… la parola… sono andata a casa della signora 50 volte… ‘la parola di mio marito è una sola dottore’… 2  Silvio Pellico —8 a Capodimonte… gli devo schiattari tutti quei brufoli che tiene a quel pezzo di merda (Saverio Sparandeo)… Ma che ti pensi che mi metto paura SilLano non voglio essere preso per il culo dentro casa mia Hai capito? Abbiamo aperto le porte…. dove siamo stati stati… Giorgione (avvocato) quel pezzo di merda davanti a me… Puzio quell’altro ladro di merda…zozzoso e sporco davanti a me…due voti alla Silvio Pellico e 8 a Capodimnonte, e tu vieni vicino a me per fare A B e C

Sparandeo: va bene a Capodimonte li avete presi perché ve li ho fatti prendere io a Capodimonte

Russo:Te lo giuro mi ci butto in faccia a tuo padre (Corrado Sparandeo) se lo incontro. Ma quanto è vero La Madonna di Pompei può fare quello che cazzo vuole…ma se lo incontro che mi  ci butto in faccia con tutto il rispetto che porto per te, ma se lo incontro mi ci butto in faccia perché dentro casa mia con la signora Floreana non ti devi permettere di fare queste cose. Io per te ho fatto l’ira di Dio l’ira di Dio

Sparandeo: Eh lo so dottore lo so troppo bene

Russo: Allora fammi il piacere toglimelo davanti tu perchè li schifo a tutti quanti, ma non perché non ho preso i voti Sillano, ma perché ho messo la faccia hai capito? Io ero come un fratello con voi…sono  gente di merda…. pezzi di merda…. pezzi di merda

Sparandeo: dottore se lo dicevate a me io vi dicevo dottore non ve lo posso dare la mano ed era a posto E voi con le vostre forze andavate avanti, punto e basta…. loro vi avevano promesso una mano ed è giusto è normale che ora state così… questo è giusto!

Russo:  No no ma a me Tu non mi devi promettere niente…. noi teniamo un rapporto di amicizia non si fanno queste porcherie…. tu devi parlare in faccia a me… qua non ho potuto… qua non ho potuto…. sei venuto dentro casa mia 200 voti 200 voti!

Sparandeo: dottore un consiglio vi posso dare? Ignorateli proprio se vi chiamano e roba varia

Russo: Come lo fanno chiamo i Carabinieri sai cosa faccio la merda come sono merda loro…. così voglio fare come vengono vicino a me….vado dai Carabinieri…. quant’è vero Gesù Cristo…io non sono più uomo perché loro non sono uomini….Io sono un uomo….loro non sono uomini…sono tutti pezzi di merda

Sparandeo: lo so dottore perciò vi dico…per farvi capire…siete morto per loro…punto e basta…. è finita …il Dottore Russo non esiste più e basta Ecco qua!

Russo: ma che debbo stare Sillano  qua guarda ci rimango male

Sparandeo:  dottore io lo so che ci sei state male

Russo:   la bocca che si riempie quando nessuno ti ha chiesto niente… Sguera preso 480 voti e si prende i soldi da voi

Sparandeo: quanti ne ha presi 480?

Russo: ah ah

Sparandeo: Alla faccia del cazzo

Russo: Alla faccia del cazzo…. Eh sì prendi i soldi… lui è buono…. Poi vieni in ospedale e vedi di appararmi e lui fa il bello

Sparandeo:  dottore Io ora sono uscito non so niente di queste votazioni Chi si è candidato e chi non si è candidato

Russo:  Non sai niente! Guarda quant’è vera la Madonna non farmi incontrare tuo padre quando è vero Gesù Cristo Non farmeli incontrare, mi voglio prendere tutti i rischi che mi vengono …Questa volta mi voglio prendere tutto quello che mi viene… e se tiene lo stomaco solo di toccarmi un capello stiamo ancora più inguaiati….hai capito? stiamo ancora più inguaiati…Silla ora non me ne fotte niente di nessuno ora… Che vuoi da me… Io sono un uomo come te e come tutti gli altri…. non devo mettere sempre  le cervella…le cervella… ce le devono mettere pure gli altri se tu non te ne fotti di me io non me ne fotto di te…. le cose te le voglio dire in faccia… Sei un uomo di merda e  te lo voglio dire in faccia. Basta! Tu non sei un uomo… io sono un uomo.

 

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.