De Marco (LeU) attacca Ricci: “Un arrogante non eletto dai cittadini”

Angelo De Marco, candidato alla Camera dei Deputati nella lista Liberi e Uguali, era tra i pochissimi politici ad aver percorso il corteo di protesta del Fortore,

“Oggi siamo stati presenti alla manifestazione organizzata dal comitato civico “Viabilità Negata” – spiega De Marco –  durante la quale numerosissimi cittadini del Fortore hanno esibito, in modo pacifico ma forte, le gravissime problematiche che riguardano le strade di quella zona”.  

“In particolare – aggiunge -‘le strade SP-45 e SP-50 che collegano Montefalcone a Benevento versano in condizioni drammatiche: fondo completamente dissestato, cunette sporche e inesistenti, frane e smottamenti e, a complicare le cose, l’ assoluta mancanza di segnaletica sia orizzontale che verticale.  
Questa è la descrizione fornita dal comitato sulle condizioni delle loro strade. Il Presidente della Provincia, contattato telefonicamente, ha bollato come “show” la manifestazione. Risposte che oramai non sorprendono, essendo nota l’arroganza di una certa classe dirigente, il cui obiettivo unico é autoconservarsi.  
Un Presidente, ricordiamolo, non eletto dai cittadini, ma frutto delle disastrose riforme della passata legislatura.  
Un Presidente che è stato addirittura bocciato dai suoi elettori quando per la seconda volta si è proposto come Sindaco di San Giorgio del Sannio, e che oggi rappresenta l’ente Provincia ed ignora le istanze di centinaia di cittadini che, banalmente, chiedono solo che vengano rispettati i diritti elementari di una società e di uno Stato civile.  
Occorre rovesciare il paradigma delle politiche economiche finora intraprese, privilegiando, rispetto e grandi opere spesso inutili, investimenti sulla messa in sicurezza del territorio, la salvaguardia del suolo. Lo stato in cui è ridotta la viabilità del Fortore é l’ennesima dimostrazione del fatto che la tanto vantata filiera istituzionale non ha prodotto benefici ai nostri concittadini, ma probabilmente sarà servita a qualcuno per tutelare i propri interessi quelli di qualche amico”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.