Demolizione palazzo ex INPS, Di Dio: “Subito Consiglio in videoconferenza”

“Riguardo le segnalazioni sulle opere di abbattimento e ricostruzione che in questi giorni stanno interessando il palazzo ex-INPS di Via Calandra, sollecito ufficialmente il presidente del Consiglio comunale Luigi De Minico a discutere con urgenza all’interno della civica assise l’interrogazione della consigliera Delia Delli Carri, per fare luce su quanto sta accadendo*, lo dichiara Italo Di Dio l, consigliere comunale d’opposizione.

“Una seduta già programmata e giustamente rimandata per rispettare le prescrizioni normative relative all’emergenza sanitaria. Prescrizioni che a quanto pare non valgono per tutti, considerato che la ditta esecutrice sta regolarmente procedendo con i lavori presso quel palazzo nonostante la maggior parte delle attività siano ferme. La polvere generata dalla demolizione delle mura dell’edificio sta penetrando nelle vicine abitazioni senza che nessuno se ne preoccupi e senza alcun controllo. Ricordo al presidente De Minico che il decreto “Cura Italia” prevede all’art. 73 che i Consigli comunali possono riunirsi in videoconferenza. Invito pertanto De Minico a procedere in tal senso, precettando il neo-assessore all’urbanistica, in modo che costui chiarisca i dettagli dell’intervento che, seppur di iniziativa privata, comporta importanti ricadute sul tessuto cittadino.

 

Italo Di Dio

 

Consigliere comunale

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    Ok No thanks