Dentro c’è il discorso infuocato di Biden e la sua decisione di affrontare il pericolo di Trump a testa alta

“Non sto pensando all’ex presidente”, ha detto, facendo una pausa per le drammatiche conseguenze prima di scendere dal palco della Casa Bianca.

Senza nominarlo, Biden ha fatto riferimento all'”ex presidente” 16 volte in un discorso taglia e incolla al Campidoglio americano in occasione dell’anniversario delle rivolte del 6 gennaio. In piedi dove avevano marciato i ribelli, cosa che avrebbe potuto interrompere il trasferimento pacifico del potere, Biden ha denunciato il suo predecessore in un modo che non aveva mai visto prima – infatti, alcuni presidenti degli Stati Uniti hanno ritenuto necessario quando hanno discusso dei loro predecessori.

Mentre si prepara ad entrare nel secondo anno della sua presidenza, i consiglieri dicono che Biden è ancora testardo. Non è permesso nascondere i suoi predecessori La sua amministrazione. Ma nel primo anniversario di una giornata storica, Biden non solo ha firmato il tono infuocato che ha portato nel suo discorso in occasione di un evento al Campidoglio, ma ha anche contribuito a scrivere alcune righe lui stesso.

“Un ex presidente degli Stati Uniti ha creato e diffuso una falsa rete sulle elezioni del 2020”, ha detto Biden, appoggiandosi alle sue parole e alzando la voce con rabbia.

“Lo ha fatto perché apprezzava il potere sulla politica, perché considerava i suoi interessi più importanti degli interessi del suo paese e degli Stati Uniti, e il suo ego oppresso era più importante per lui della nostra democrazia o della nostra costituzione”, ha detto Biden. Accetta un termine che viene usato raramente – Su qualsiasi argomento – Entro 12 mesi dall’assunzione dell’incarico.

Negli incontri in cui Biden ha discusso dei colloqui con il suo gruppo nell’ultimo mese e mezzo, i consiglieri sono giunti alla chiara conclusione che questo è un momento profondamente personale per un presidente il cui mandato è stato oscurato dalle bugie sulla frode elettorale. Continua a tenere le elezioni presidenziali del 2020 e una presa duratura sul Partito Repubblicano.

READ  40 La migliore pc portatile del 2022 - Non acquistare una pc portatile finché non leggi QUESTO!

Secondo funzionari che hanno familiarità con la bozza di testo, Biden ha partecipato alle sessioni, iniziate alla fine di novembre. Biden, secondo qualcuno, ha ritenuto che “di questa giornata si dovrebbe parlare completamente” e ha chiarito che quanto accaduto lo scorso 6 gennaio “non era normale”.

Il discorso si è rivolto ai temi della campagna di Biden, quando più volte ha promesso di “restaurare l’anima della nazione”. Ha ribadito che questa era la ragione principale per lui per tornare nell’arena politica con l’obiettivo di sconfiggere Trump.

L’approccio deciso del presidente a Trump giovedì ha segnato un netto allontanamento dalla sua posizione per la maggior parte dello scorso anno, poiché ha deliberatamente cercato di impedire che passasse il primo anno della sua amministrazione.

È stato criticato per non aver spiegato con sufficiente entusiasmo l’erosione della democrazia della nazione, nonostante il fatto che a volte sia la forza trainante dietro l’affermazione dell’assistente che farà rivivere la maggior parte della sua presidenza. Il discorso è stato misurato per soddisfare il momento storico, quando i consiglieri affermano che le bugie elettorali vengono ancora diffuse dai repubblicani, il che è nell’eccitazione di Trump.

Il presidente è profondamente preoccupato per un recente sondaggio che ha mostrato che una forte maggioranza repubblicana e una quota significativa di indipendenti sono stati soggetti alle idee sbagliate di Trump sulle elezioni. In alcuni sondaggi, 7 repubblicani su 10 affermano che la frode ha contribuito alla vittoria di Biden, che è stata ripetutamente respinta.

Mike Tonillon, consigliere di lunga data di Biden, ha progettato la maggior parte dei suoi discorsi principali ed è stato determinante nello scrivere il discorso di giovedì con Vinay Reddy, l’oratore principale del presidente, che ha anche servito Biden quando era vicepresidente.

READ  Maduro del Venezuela afferma di aver accettato di lavorare con i rappresentanti degli Stati Uniti all'ordine del giorno

Hanno arruolato l’aiuto dello storico presidenziale di lunga data John Mischam, che ha lavorato dietro le quinte con Biden e il suo team per mettere il testo in prospettiva da una prospettiva storica in linea con altri eventi nazionali traumatici, secondo tre funzionari che hanno familiarità con la questione.

Menzionare il nome di Trump nel discorso è stato poco discusso, secondo i funzionari, ed è stato redatto. Invece, gli aiutanti si sono concentrati sulla durata dell’attacco a Trump, che dovrebbe essere severo.

“Seguire l’ex presidente è naturalmente politico”, ha detto un funzionario.

Alla fine, Biden non ha usato il nome di Trump, anche se ha avuto scarso effetto. I suoi riferimenti alla persona che un tempo ricopriva il suo incarico sono vuoti e profondi.

Ha attaccato Trump definendolo un “ex presidente sconfitto” che “non è riuscito a sostenere il suo caso davanti all’elettorato” e ha “perso” un’elezione per milioni di voti. Il linguaggio è progettato per provocare Trump, che ha un odio speciale per il fallimento e la debolezza, anche se i consiglieri dicono che non è il loro scopo specifico.

Biden in seguito disse ai giornalisti di aver omesso il nome di Trump perché “non voleva trasformarlo in una guerra politica contemporanea”. Tuttavia, dal suo giardino a Palm Beach, Trump si è vendicato in una dichiarazione accusando Biden di “bugie e polarizzazione”.

“Sembra che abbia visto il discorso”, ha detto la portavoce di Piton Jen Psaki. “Penso che sia una buona notizia. Probabilmente sta imparando qualcosa su cosa vuol dire incontrarsi nel momento in cui è nel paese”.

Il discorso, che ha avuto luogo alla Statury Hall, un luogo familiare nell’amato Campidoglio di Biden, è arrivato in un momento in cui il presidente aveva bisogno di un’ancora di salvezza politica per entrare nel secondo anno del suo mandato, indebolito dall’epidemia del governo 19 in corso e dalla sua declino sociale prolungato. Gli aiutanti della Casa Bianca sperano che i colloqui aiutino a unire i Democratici dopo un anno di divisioni all’interno del partito.

READ  Amazon e Visa raggiungono un accordo globale sulle commissioni delle carte di credito

Biden ha provato l’indirizzo solo una volta durante una prova mercoledì. Gli assistenti hanno terminato il suo programma in preparazione del testo di giovedì, sebbene avesse anche riunioni a porte chiuse su altri argomenti.

Dopo aver espresso i suoi commenti, Biden si è sentito bene quando è tornato nella limousine presidenziale. Ma le sue prime domande, gli aiutanti dicevano: cosa ne pensavano gli altri? In che modo, ha chiesto agli assistenti, pensavano che la gente lo stesse digerendo?

Ancor prima di tornare alla Casa Bianca, gli assistenti dell’ala ovest hanno provato un senso di sollievo quando Biden ha finito di parlare, motivato dal prodotto che ha portato all’indirizzo e dalla necessità di confermare un discorso che aveva incontrato in quel momento.

Con il passare della giornata, l’ala ovest ha considerato il discorso un clamoroso successo, hanno detto gli assistenti, e sperava che sarebbe stato pronto a fungere da precursore di un discorso ad Atlanta martedì, quando avrebbe fatto piena pressione sul diritto al voto. . E riforma elettorale. I sostenitori del suo caso hanno lavorato per rendere disponibile online la trascrizione effettiva di questa dichiarazione.

Tuttavia, i funzionari affermano che l’enfasi ad Atlanta non sarà su Trump. Secondo un alto dirigente, i consiglieri di Biden stanno pianificando di attaccare l’attacco diretto dell’ex presidente.

“Devi affrontarlo”, ha detto Biden. “Le grandi nazioni fanno proprio questo: affrontano la verità, la superano e vanno avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *