Dirigente furbetto, Corona conferma abusi edilizi a via Avellino

“L’Ufficio di Vigilanza Edilizia accerta opere abusive in via Avellino di proprietà di un architetto dirigente del Comune di Benevento “, ne da notizia Gabriele Corona, presidente di Altrabenevento.
“L’8 marzo -racconta Corona – l’associazione Altrabevento ha chiesto al Dirigente del settore Territorio e Ambiente del Comune di Benevento, ing. Maurizio Perlingieri, di verificare se fosse stata autorizzata la realizzazione di tre piccoli edifici agli inizi di via Avellino su un terreno prospiciente anche via delle Puglie.
Dagli atti catastali risulta su quel terreno solo un fabbricato rurale di 43 metri quadrati ed invece l’ufficio di Vigilanza Edilizia ha accertato che sono stati costruiti senza alcuna autorizzazione, due fabbricati a due piani e un terzo edificio ad un solo piano, per un totale di circa 250 metri quadrati. In gran parte le unità immobiliari realizzate senza pagare gli oneri concessori, sono già abitate.
Il Settore Territorio e Ambiente ha contestato gli abusi al proprietario degli edifici, Vincenzo Castracane, architetto nominato dal sindaco Mastella come Dirigente del Settore Servizi al Cittadino dello stesso Ente, il quale adesso ha 90 giorni di tempo per confutare la relazione della Vigilanza Edilizia o presentare richieste di sanatoria.
Una verifica è in corso anche da parte dell”Ufficio Tributi del Comune per accertare se risulta vero, come denunciato dalla testata www.sanniopage.com, che per quelle proprietà adesso accertate come abusive, non è stata pagata neppure la tassa IMU”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.