I disegni dei bambini illumineranno il Natale a Benevento Presentata l’iniziativa “Streghe in luce” che prenderà il via l’8 dicembre

Saranno i disegni realizzati dai bambini delle scuole elementari e medie a illuminare il Natale a Benevento nell’ambito dell’iniziativa “Streghe in luce”. Un Natale sociale e inclusivo, grazie anche al contributo dei detenuti della Casa circondariale di Benevento e degli scout che hanno trasformato i disegni dei bambini in luminarie da collocare nel centro storico cittadino. E molto altro ancora, a partire dal nutrito programma di spettacoli e iniziative denominato “InCanto di Natale”, dal Villaggio del Gusto, dalla serata RDS LIVE in piazzetta Vari del 31 dicembre e dal coro di 800 bambini e 200 coristi messo in piedi dal Conservatorio Statale di musica “Nicola Sala” di Benevento che, preceduto dal suono delle campane delle principali chiese cittadine, inaugurerà la manifestazione a piazza Orsini l’8 dicembre alle ore 17.

Un Natale, quello presentato stamani a Palazzo Mosti dal sindaco Clemente Mastella, dal direttore artistico Filippo Cannata, dal coordinatore artistico Renato Giordano, dal presidente della Camera di Commercio Antonio Campese e dal direttore del Conservatorio “Nicola Sala” Giuseppe Ilario, che coinvolgerà l’intera città e ne proietterà l’immagine, le bellezze architettoniche e la storia oltre i confini cittadini attraverso un progetto unico e originale, partito dagli oltre 2.400 disegni realizzati dai bambini delle scuole primarie cittadine. Disegni che raccontano la storia di Benevento, dei Longobardi, delle streghe e la poesia del Natale. 500 di questi disegni sono stati trasformati in luminarie e collocati lungo corso Garibaldi, via Traiano, piazza Castello e nella villa comunale, che ospiterà anche il Villaggio di Babbo Natale.

Ci sarà, poi, l’albero di Natale tecnologico di piazza Castello, alto circa 20 metri, che, decorato con i disegni dei bambini, nel corso della serata inaugurale e ogni venerdì, sabato e domenica, si animerà ogni 30 minuti con uno show di luci, fumo e musica che sarà di volta in volta diverso ed enfatizzerà i monumenti circostanti. Le decorazioni luminose che abbelliranno l’albero di piazza Castello sono state realizzate dai detenuti della casa circondariale di Benevento, mentre docenti e studenti del liceo artistico di Benevento hanno realizzato le installazioni artistiche posizionate nello slargo accanto alla prefettura. Alcune delle luminarie riproducenti i disegni dei bambini sono state, inoltre, realizzate dagli scout Agesci del reparto Arechi II BN 4.

A completare l’offerta natalizia fino al 15 gennaio, giornata conclusiva dell’iniziativa, ci sarà poi la pista di ghiaccio realizzata a piazza Roma, oltre alle musiche natalizie che risuoneranno ogni sera lungo il corso Garibaldi.

Leggi il programma

natale-2016-2-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.