Fashion week ecologica, protagonista il sannita Franco Francesca

Dopo il successo di Stregami di Luce presso il Triggio , l’eco designer  Franco Francesca sarà protagonista della SUSTAINABLE INNOVATION FASHION WEEK (SIFW), la prima settimana della moda realizzata con materiali ecosostenibili, che partirà a Roma il 14 settembre.

SIFW è ideata e promossa dapromossa da Valeria Mangani ex vicepresidente AltaRoma, in collaborazione con Sustainable Fashion Innovation Society, Università Popolare degli Studi di Milano e IAW International Alliance of Women. 

L’evento beneficia di importanti patrocini istituzionali, come quello del Comune di Roma, del Consiglio Regionale del Lazio,  del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente.

La manifestazione si svolgerà nella stupenda Sublime-LaVilla, eletta quartier generale romano della moda etica e dell’innovazione sostenibile, nel rispetto del distanziamento decretato e di ogni norma di sicurezza.

In un mondo post-lockdown, alle prese con un virus che rende il futuro, l’economia, e il sistema moda incerti, la moda fatta in Italia, seconda industria manifatturiera del paese, rappresenta un patrimonio da salvaguardare, che nel prossimo futuro sostenibilità, qualità e accessibilità saranno i fattori che faranno rifiorire il settore” commenta Franco Francesca che è pioniere indiscusso della modaeco chic Made in Italy. Infatti i famosi sono i  suoi  capi in tessuto ricavati dal mais oppure dal latte,cocco ,cotone biologico  come le sue borse in  pelle  rigenerata.

 

L’ambizioso obiettivo dell’intera manifestazione – prosegue – è creare un marketplace virtuoso per brand di nicchia: produttori artigiani di pregio, micro PMI, artisti manifatturieri e makers, investitori. Sustainable Fashion Innovation Society, incubatore di selezionatissimi brandinnovativi, intende inoltre favorire occasioni di green tradee divulgazione della cultura della circular economy, dando vita ad un network virtuoso di tutti i player coinvolti, uniti da una vision condivisa e super aggiornati per affrontare le nuove sfide di mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.