Feleppa: “Ho rimesso le deleghe. Troppi impegni professionali”

“Le ragioni che mi hanno portato alla rinuncia delle deleghe sono quelle indicate nella pec del 16 gennaio 2020,precisando che le stesse richiedono un impegno costante e quotidiano( che fino ad oggi ho dato e sembrano anche evidenti e visibili diversi risultati che, ad onore del vero, sono stati riconosciuti dai cittadini di Benevento). Non esistono altri motivi come strumentalmente riportato da alcune testate giornalistiche”, così in una nota Angelo Feleppa spiega le ragioni che lo hanno spinto a rimettere le sue deleghe.

“Oggi – spiega. in un particolare momento di sovraccarico lavorativo della mia professione, non riesco più a seguire con la stessa continuità. Il mio impegno per la politica non si esaurisce e non ci sono, al momento, motivi per prendere le distanze dalla maggioranza. Non nascondo però che nell’ultimo periodo mi è sembrato che sia venuta meno quella coesione che per anni ha tenuto insieme e stimolato il gruppo dal profondere il massimo impegno. Varie fuoriuscite, varie prese di posizione, vari passaggi tra i gruppi, hanno ingenerato un momento di confusione nel quale mi sembra si siano persi di vista gli obbiettivi iniziali. Preciso, inoltre, che sto anche valutando, insieme ad altri consiglieri, di unire l’impegno e gli sforzi comuni al senso civico per cercare di essere più incisivi e concreti. L’impegno politico e la passione rimangono inalterati solo che, a differenza delle deleghe, oggi possono essere espletati al di là degli impegni lavorativi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.