Focolaio a Villa Margherita, il sindaco di Foiano: “Operatore messo in quarantena”

A seguito degli eventi che hanno interessato la struttura di Villa Margherita abbiamo predisposto immediatamente, e in modo condiviso con l’operatore interessato, una quarantena precauzionale della durata di due settimane“, lo ha comunicato pochi minuti fa il sindaco di Foiano, Giuseppe Ruggiero.

La struttura sanitaria è presidiata da polizia, guardia di Finanza e carabinieri.

I casi di contagio potrebbero essere più di 20 (secondo alcune fonti  potrebbero arrivare a 27).

I sindaci stanno verificando se nei propri comuni ci fossero operatori, degenti o familiari degli stessi, residenti, per provvedere all’isolamento.

Molti primi cittadini stanno blindando i paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.