Gesesa, maxi operazione per aumentare portata acqua. Mastella: “Traguardo storico”

Un traguardo storico da cui trarranno beneficio anche le generazioni future“, così il Sindaco Clemente Mastella ha commentato la maxi operazione-acque che martedì porterà avanti Gesesa con il Comune di Benevento. 

Un mega piano, reso possibile grazie anche alla Regione Campania, che consentirà di aumentare la portata dell’acqua di 4 milioni di litri al giorno (che passerà da 200 a 250 litri al secondo) e di migliorarne la qualità con l’innesto potenziato dell’acqua del Biferno 

Non c’è mai stato un problema di potabilità a Benevento – ha spiegato il primo cittadino durante la conferenza stampa di questa mattina -, la battaglia politica sull’acqua, per giunta condotta in modo ancora più aspro durante le Regionali, è un fatto schifoso perché si è giocato con la salute pubblica. Ma ai cittadini di Benevento dico: mai avete bevuto acqua non sicura, non lo avremmo consentito noi, ma non lo avrebbe consentito la magistratura che si è espressa per la sua assoluta potabilità. Se questa maxi operazione si fa oggi ha spiegato – è perché oggi vi sono le condizioni oggettive e, se volete, anche politiche. Quello che conta è che martedì raggiungeremo un traguardo storico: daremo più acqua alla città di Benevento. Ma attingere al Biferno non significherà rinunciare alla nostra autonomia idrica: i campi Pezzapiana e Mazzoni continueranno ad essere monitorati. Il campo Mazzoni oggi è chiuso, in attesa di verifiche, ma faremo investimenti per consentirne la fruibilità perché resta una risorsa preziosa per la città. Benevento deve preservare la sua autonomia idrica perché se un giorno il Molise dovesse andare in emergenza, sarà Benevento ad essere penalizzata

Martedì 11 MAGGIO per la città sarà una giornata campale sul piano dell’approvvigionamento dell’acqua, molte zone della città resteranno senza acqua anche per 24 ore. 

Ma Gesesa ha messo in moto una potente macchina organizzativa. Comunicazione attraverso più canali, a cominciare dai social, servizio di messaggistica vocale automatica da martedì mattina a casa degli utenti per le info sul piano, numero verde a disposizione (800 51 17 17), autobotti in 4 punti della città e una mobile su richiesta.

È la più grande operazione messa in campo da Gesesa a Benevento.

Proveremo a ridurre in qualsiasi modo i disagi che i cittadini dovranno sostenere nella giornata di martedì 11 maggio – dice Domenico  Russo, neo presidente GESESA -. Stiamo per mettere in campo energie e mezzi per poter conseguire un obiettivo comune: aumentare portata e qualità dell’acqua”.

Russo tiene ad evidenziare come ormai il valore del tetracloroetilene sia rientrato: “Ormai è prossimo allo zero, siamo oltre la soglia non della potabilità, ma della contaminazione. Se abbiamo chiuso campo Mazzoni non è detto che lo abbiamo abbandonato. Le falde acquifere sono risorse preziose per un territorio, ecco perché continueremo a monitorarle e a valorizzarle“.

 

I DETTAGLI DELLA MAXI OPERAZIONE ACQUE GESESA-COMUNE DI BENEVENTO 

Quattro sono le derivazioni che dalla condotta regionale del DN 500 del Biferno alimentano la città di Benevento.
1. C.da Olivola (zone di approvvigionamento c.de Nord)
2. San Vitale (zone di approvvigionamento c.da San Vitale, Olivola, Masseria del Ponte, Torre Palazzo)
3. Ponticelli (zone di approvvigionamento Capodimonte, Cancelleria, zona ASI, San Cumano, Piano Cappelle)
4. Serbatoio Gesuiti (distretti Pacevecchia, Via Gramsci, Viale Atlantici, Via Meomartini, Via Avellino, P.zza Castello, Monteguardia/San Liberatore).

Delle suddette zone le prime tre sono derivazioni che alimentano direttamente la rete di distribuzione, interessando i seguenti abitati:

a1 – Capodimonte zona IACP e 167
a2 – Cancelleria
a3 – San Cumano e Piano Cappelle
a4 – C.de Nord (c.da Roseto, c.da Murata, c.da Olmeri, c.da s Chirico, c.da San Domenico)
a5 – San Vitale
a6 – San Liberatore, Monteguardia
a7 – c.da Olivola
a8 – Zona ASi

Dal serbatoio dei Gesuiti invece i distretti idrici alimentati sono
d1 – distretto Via Avellino e P.zza Castello
d2 – distretto V.le Atlantici e Via Meomartini
d3 – distretto Pacevecchia e Via Gramsci

GESESA comunica che a causa di lavori urgenti sulla condotta Torano Biferno, per l’aumento della portata idrica alla Città di Benevento da parte della Regione Campania, dalle ore 06:00 del giorno 11 maggio c.a. e fino alle ore 06:00 del giorno 12 maggio c.a., ci saranno disagi nell’erogazione idrica nei comuni di Benevento, Frasso Telesino, Melizzano, Ponte, Telese Terme e Torrecuso secondo le indicazioni di massima di seguito elencate:
Zona Capodimonte IACP e intero quartiere, compresa zona di Ponte Valentino fino a contrada Faieta: interruzione idrica per h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Zona Cancelleria erogazione garantita dalle ore 06:00 alle 18:00 del giorno 11.05.21
Zona San Cumano e Piano Cappelle erogazione garantita dalle ore 06:00 alle 18:00 del giorno 11.05.21;
Contrade Nord (Roseto, Murata, San Chirico, San Domenico, Acquafredda, Cardoni, Ciofani, Capoiazzo, Corvacchini, Camerelle, Pestecchia, Piano Borea, san Francesco, Spezzacatene e Sponsilli) interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Zona Torre Palazzo (utenze parte del comune di Benevento) interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Zona San Vitale interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Zona San Liberatore e Monteguardia erogazione garantita dalle ore 06:00-14:00 e 19:00-23:00 del 11 maggio;
Contrada Olivola interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Zona ASI uguale interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Via Città Spettacolo, zona Capodimonte;
Distretto Via Avellino e traverse, via Perasso e traverse, Piazza Risorgimento e traverse, parte di Viale dei Rettori e traverse, via Colle Vaccino fino alla rotonda di San Pasquale e traverse, Piazza Castello e solo la parte alta del Corso Garibaldi (fino a Piazza Federico Torre, con Via Annunziata compresa) interruzione idrica h24 del giorno 11.05.21, con servizio sostitutivo di autobotte in Piazza Risorgimento (zona Mercato) e Via Benito Rossi;
Distretto Viale Atlantici e traverse, Viale Mellusi e traverse, Via Calandra e traverse, Via Meomartini e traverse fino a tutta zona Cretarossa erogazione garantita dalle ore 06:00-14:00 e 19:00-23:00 del giorno 11.05.21;
Distretto Pacevecchia (tutta la zona), Via F. Rosselli e traverse, Via A. Gramsci con traverse, fino a contrada Ponte delle Tavole erogazione garantita dalle ore 06:00-14:00 e 19:00-23:00 del giorno 11.05.21;

LE AUTOBOTTI

GESESA onde attenuare i disagi derivanti dall’interruzione metterà a disposizione a decorrere dalle ore 14 del giorno 11 maggio e fino a termine dell’emergenza (previsto per il giorno 12 maggio ore 7:00) un servizio di fornitura a mezzo autobotte da richiedersi in casi di grave urgenza al seguente numero verde 800 51 17 17:

 

Di seguito il riepilogo dei servizi sostitutivi di autobotti con le posizioni fisse nel comune di Benevento:

Presidio Fisso P.zza Risorgimento area Mercato operativa dalle ore 06:00 del giorno 11.05.21 fino alle 08:00 del giorno 12.05.21
Presidio Fisso, in Via Benito Rossi operativa dalle ore 06:00 del giorno 11.05.21 fino alle 08:00 del giorno 12.05.21
Zona Capodimonte, n.2 presidi fissi, in Via Città spettacolo e Via Labruzzi operativa dalle ore 6:00 del giorno 11.05.21 e fino alle 08:00 del giorno 12.05.21
Ci sarà, inoltre, un’autobotte mobile in casi di grave urgenza, su richiesta al numero verde 800 511717.

 

IL piano di emergenza per gli altri Comuni Serviti da GESESA.

Per il comune di Frasso Telesino, che è alimentato principalmente da risorse idriche addotte dall’adduzione del Biferno e da condotta Alto Calore, si cercherà di sopperire all’emergenza, aumentando, nelle 24 ore della durata della stessa, l’alimentazione da adduzione ramo Alto Calore che andrà a rimpinguare i volumi di compenso dei serbatoi di testa principali.
In caso di eventuale prolungarsi dell’emergenza o di eventuali imprevisti dovuti a consumi anomali e/o riduzione della fornitura Alto Calore si valuterà esclusivamente la chiusura notturna dalle ore 23:00 del giorno 11 maggio fino alle ore 6:00 del giorno 12 maggio.
Per il comune di Melizzano di seguito la programmazione dell’interruzione:
– zona Torello: servizio a mezzo presidio fisso di autobotte (piazzetta Torello adiacenza Canonica) per l’intera giornata di sospensione idrica
utenze interessate (in numero di 130): via Nazionale, Parco Rosario, via San Tammaro, via Boscarello, via Bosco, utenze Santo Spirito prese Torello 1, Torello 2, Torello 3, Ponte Calore
– zona centro urbano: erogazione garantita negli orari 6:00-15:00 e 19:00-23:00
(in caso di riduzione del periodo di emergenza e/o in caso di maggior volume di compenso residuo disponibile, gli orari di erogazione potranno subire variazioni in aumento).

Per il comune di Ponte di seguito la programmazione dell’interruzione:
Zona centro urbano (alimentazione serbatoio Ripa):
periodo di erogazione garantito dalle 6:00 del giorno 11 maggio alle ore 17:00 dello stesso giorno.
Giorno 12 maggio apertura definitiva ore 6:00 e ripristino della normale erogazione.
Zone interessate: via Grande Ufficiale Domenico Ocone, Via Ripagallo, Via Venditti, Via De Mennato, via Stazione, via ex campo sportivo, via Roma, parte di via Piana, via G. Ocone, Via Puglia, via Borgo.

Zona di alimentazione serbatoio Alto Servizio:
periodo di erogazione garantito dalle 6:00 del giorno 11 maggio alle ore 17:30 dello stesso giorno.
Giorno 12 maggio apertura definitiva ore 6:30 e ripristino della normale erogazione.
Zone interessate: via San Benedetto, via campo sportivo, via Campo D’Antuono, parte di via Puglia.

Zona di alimentazione serbatoio Staglio:
periodo di erogazione garantito dalle 6:00 del giorno 11 maggio alle ore 18:00 dello stesso giorno.
Giorno 12 maggio apertura definitiva ore 7:00 e ripristino della normale erogazione.
Zone interessate: parte di via San Benedetto, via Monte, via Canale, via Campo D’Antuono, via Staglio, via Venditti.

Zona Ferrarisi
Sulla c.da Ferrarisi, su cui insistono n. 15 utenze, su richiesta al numero verde, verrà garantita fornitura a mezzo autobotte.
Sulle altre zone del territorio comunale: Colli, ASI, zona Piana, via San Dionigi, via Francigena l’erogazione sarà normale e non subirà interruzioni.
Per il comune di Telese Terme:
L’erogazione sarà così garantita h24 e si potranno eventualmente registrare solo cali di pressione in rete negli orari di maggior consumo.

Per il comune di Torrecuso, con riferimento alla sola zona di Torre Palazzo, l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 6:00 del giorno 11 maggio alle ore 8:00 del giorno 12 maggio.
In caso di segnalazione al numero verde per Emergenze e Guasti 800 511717, verrà garantito servizio di fornitura a mezzo autobotte.

Di seguito il riepilogo dei servizi sostitutivi di autobotti con le posizioni:

Comune di Ponte: postazione mobile attivabile a richiesta al numero verde

Comune di Melizzano: postazione fissa in c/da Torello nei pressi Casa Canonica

Le utenze nelle zone non menzionate nel presente piano non subiranno sospensione dell’erogazione ma potranno registrare diminuzione delle normali pressioni di esercizio.
Ricordiamo, che per segnalare Emergenze e Guasti è sempre attivo il numero verde Gratuito da cellulare e rete fissa 800 51 17 17 e che è possibile segnalare disservizi anche attraverso l’App My Gesesa.

10 maggio, in mattinata, GESESA pubblicherà sui propri canali social, l’elenco delle strade di Benevento interessate dal disservizio.
GESESA, inoltre, attiverà anche il servizio di messaggistica vocale telefonica che verrà inviato ai cittadini interessati.

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks