Guerra in Ucraina: l’Onu afferma che l'”esodo di massa” di rifugiati ha raggiunto 1 milione quando la Russia si impadronisce di Kherson | Ucraina

Il porto di Kherson nel Mar Nero è diventato il primo grande obiettivo ucraino a cadere de facto sotto il controllo Russia Truppe, le Nazioni Unite hanno anche affermato che più di un milione di persone sono fuggite dal paese dall’inizio dell’invasione una settimana fa.

La Corte penale internazionale ha anche affermato di aver iniziato a raccogliere prove di possibili crimini di guerra nel Paese UcrainaIl sindaco di Kherson, Igor Kulekhaev, ha dichiarato giovedì in un post su Facebook che le forze russe avevano il controllo del municipio e che i residenti dovevano rispettare il coprifuoco imposto da quelli che ha definito “visitatori armati”.

Tra rapporti contrastanti sul destino della città strategicamente importante, Kulekhaev ha detto che “non ha fatto promesse” alle forze russe ed era “interessato solo alla vita normale della nostra città! L’ho appena chiesto”. [them] Non sparare alle persone”.

Altre restrizioni cittadine includono il coprifuoco dalle 20:00 alle 6:00 con solo le auto che trasportano cibo, medicine e altre necessità consentite in città.

L’attacco russo alla città ha lasciato cadaveri sparsi per le strade della città, interruzioni di corrente, acqua limitata e poco cibo, ha riferito il New York Times. Kulekhayev lo ha menzionato dicendo In un’intervista separata. Il sindaco ha aggiunto che un gruppo di circa 10 ufficiali russi armati è entrato nel municipio e lo ha informato che intendevano istituire un’amministrazione militare.

Gennady Lakhota, capo dell’amministrazione regionale, ha scritto mercoledì sul servizio di messaggistica Telegram che la città era stata invasa dalle forze russe. “Il [Russian] Gli occupanti sono in tutta la città e sono molto pericolosi.

L’artiglieria e i missili russi hanno continuato a bombardare altre grandi città, tra cui la capitale, Kiev, e la seconda più grande, Kharkiv, dove un membro ucraino della missione di monitoraggio dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) è stato ucciso in un bombardamento.

“Che diavolo è questo?”: Grandi esplosioni segnalate su Kiev – VIDEO

Si ritiene che siano ancora in corso pesanti combattimenti nel porto sud-orientale di Mariupol, dove le forze ucraine sono circondate da forze alleate russe. “Non riusciamo nemmeno a far uscire i feriti dalle strade e dagli appartamenti perché i bombardamenti non si fermano”, disse il sindacoHa aggiunto che gli attacchi russi sono stati respinti “con dignità”.

Centinaia di civili sono stati uccisi, secondo le stime delle Nazioni Unite, anche se si teme che il numero reale sia molto più alto. Mercoledì, il governo ucraino ha dichiarato che quasi 6.000 soldati russi sono stati uccisi. Mosca ha detto che il numero era 498.

Quando il conflitto è entrato nella sua seconda settimana, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, ha affermato che c’è stato un “esodo di massa” dall’Ucraina nei paesi vicini di oltre 1 milione di persone, ovvero circa il 2% della popolazione di 44 milioni.

Grandi ha chiesto “il silenzio dei cannoni” affinché gli aiuti umanitari possano raggiungere altri milioni di persone all’interno del Paese e ha avvertito che il flusso di persone in fuga dalla guerra è tutt’altro che finito e potrebbe raggiungere i 4 milioni.

In un altro entusiasmante sviluppo, mercoledì il Regno Unito e altri 37 paesi hanno deferito alla Corte penale internazionale denunce di atrocità in Ucraina, il più grande deferimento nella storia della corte.

Secondo le regole della CPI, un tale rinvio da parte degli Stati membri significa che il procuratore capo della corte, Karim Khan, è già stato in grado di iniziare a raccogliere prove per le indagini senza attendere il consenso dei giudici della corte.

Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss ha dichiarato in una dichiarazione: “La macchina militare di Putin sta prendendo di mira indiscriminatamente i civili e dilaniando le città in tutta l’Ucraina. È urgente un’indagine della Corte penale internazionale sugli atti barbari commessi dalla Russia ed è giusto ritenere i responsabili Il Regno agirà in stretta collaborazione con gli alleati per garantire che la giustizia sia servita”.

Le persone in fuga dall'Ucraina arrivano mercoledì alla stazione ferroviaria di Przemysl, in Polonia.
Le persone in fuga dall’Ucraina arrivano mercoledì alla stazione ferroviaria di Przemysl, in Polonia. Fotografia: Jacob Borzeki/NoorPhoto/Rex/Shutterstock

A New York, una sessione di emergenza dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha votato a stragrande maggioranza per denunciare l’invasione russa dell’Ucraina e ha chiesto l’immediato ritiro delle sue forze. Dei 193 Stati membri, 141 hanno votato a favore della risoluzione, 35 si sono astenuti e cinque di loro (Russia, Bielorussia, Siria, Corea del Nord ed Eritrea) hanno votato contro.

La risoluzione condannava l’aggressione della Russia contro l’Ucraina “nei termini più forti” e chiedeva “alla Federazione Russa di cessare immediatamente l’uso della forza contro l’Ucraina” e “ritirare immediatamente, completamente e incondizionatamente tutte le sue forze militari”.

La risoluzione non è giuridicamente vincolante, ma piuttosto un’espressione delle opinioni dei membri delle Nazioni Unite, con l’obiettivo di aumentare la pressione su Mosca e il suo alleato Bielorussia.

L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ha nominato il membro assassinato della squadra di monitoraggio Marina Venina, morta a Kharkiv mentre raccoglieva rifornimenti per la sua famiglia.

La città è stata oggetto di un intenso bombardamento da parte delle forze russe negli ultimi giorni, con i bombardamenti degli edifici della polizia e dell’università e gli uffici del governo ridotti in macerie.

“A Kharkiv e in altre città e paesi dell’Ucraina, razzi, proiettili e missili hanno colpito condomini e centri cittadini, uccidendo e ferendo civili innocenti – donne, uomini e bambini allo stesso modo”, ha affermato l’OSCE.

“Condanniamo fermamente l’aumento dei bombardamenti nelle aree urbane”, ha aggiunto, ribadendo il suo appello alla “Federazione Russa per l’immediata cessazione delle ostilità”.

Gli sforzi internazionali per isolare la Russia e paralizzare la sua economia sono proseguiti anche quando la Banca Mondiale ha dichiarato mercoledì di aver sospeso tutti i programmi in Russia e Bielorussia con effetto immediato.

Gli oligarchi russi subirono pressioni in quanto autorità tedesche Secondo quanto riferito, ha rilevato lo yacht di lusso da 600 milioni di dollari Il miliardario russo Alisher Usmanov in un cantiere navale di Amburgo. Questo è venuto dopo Roman Abramovich Vendo Chelsea Football Clubdopo quasi 20 anni in carica.

Secondo quanto riferito, i negoziatori russi hanno affermato che giovedì inizierà un secondo round di colloqui tra Ucraina e Russia, aggiungendo che un cessate il fuoco è “all’ordine del giorno”. Ma il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha affermato che le richieste di Mosca sono inaccettabili e Russia I bombardamenti delle città devono cessare se ci sono progressi.

La guerra ancora una volta ha devastato i mercati finanziari Dove è aumentato il prezzo del greggio Brent? giovedì a oltre $ 117 al barile, segnando un guadagno del 20% questa settimana. Una miriade di altre materie prime come alluminio, minerale di ferro e grano sono aumentate di nuovo, aumentando i timori che l’economia globale possa far deragliare dall’iperinflazione.

READ  Secondo quanto riferito, Israele avrebbe detto alla Russia che avrebbe avuto bisogno di aiuto per evacuare i cittadini se l'Ucraina fosse stata invasa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.