Il favoloso mondo di Paupisi, dove la concorrenza non esiste e le aziende non giocano al ribasso

Evviva, c’è un comune in provincia di Benevento dove si vincono gare d’appalto con un ribasso perfino al di sotto dell’1 per cento. E’ Paupisi. Qui l’Anac trasferirebbe seduta stante la sua sede legale e di rappresentanza e ogni stazione appaltante d’Italia. Sembra l’isola che non c’è nell’Italia degli appalti con ribassi che superano spesso il 50%.

Nel favoloso mondo di Paupisi, sogno ad occhi aperti di ogni Raffaele Cantone, non ci sono ditte che sgomitano o si fanno sgambetti per aggiudicarsi una gara, l’affidamento va all’unico partecipante, nessuno lucra sull’importo e i ribassi sono teoria più che pratica.

Insomma, da quando c’è aria di elezioni (si vota il prossimo 26 maggio), i servizi principali vengono riappaltati, ma il mercato non si mostra reattivo, le aziende disertano le gare, tutte tranne quella a cui poi viene affidato il servizio. Accade per i servizi cimiteriali, della pulizia e manutenzione delle aree cimiteriali: base d’asta dell’offerta poco più di 147 mila euro. Al bando risponde solo la cooperativa Opus vitae , che si aggiudica l’affidamento con un ribasso minimo dell’1,20 per cento, sotto la soglia di povertà saremmo portati a dire in tempi di reddito di cittadinanza.

Fino al 2018, il comune di Paupisi, guidato da Antonio Coletta, gestiva i servizi cimiteriali con un dipendente, poi la scelta di affidarli ad una cooperativa locale.

La storia si ripete per la raccolta differenziata porta a porta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. La base d’asta dell’appalto del 6 marzo scorso era allettante, aggirandosi intorno al milione di euro (982.576,41 euro), eppure a partecipare è solo la società dei rifiuti che aveva già gestito i servizi, la Ricicla srl, sede legale a Paupisi. L’offerta tecnica viene giudicata “congrua ed economicamente vantaggiosa”. Qui poi si sono superati: perché il ribasso dello 0,49% è praticamente ininfluente.  Benvenuti al Sud, benvenuti nel favoloso mondo di Paupisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.