Il No, il Nì e il Sì di Civico22. Naufraga la candidatura di Erminia Mazzoni

Un no, un nì e un sì: sono le tre direzioni tracciate oggi da Civico22.

In un”intervista rilasciata questa mattina a Cristiano Vella (Ottopagine), il neosegretario di Civico22, Pasquale Basile, ha lasciato intendere che sulle alleanze per le elezioni Comunali hanno (loro sì) le idee chiare.

Angelo Moretti, leader indiscusso del movimento, è uscito rafforzato dall’assemblea in streaming della scorsa settimana e per Civico22 è l’unica alternativa possibile a Clemente Mastella.

Il Pd – area decariana – da giorni si è trincerato dietro un silenzio che è un rebus da decifrare. Se dovesse davvero scegliere di sfidare Mastella, Moretti sarebbe quasi l’unica opzione credibile in campo.

Nelle settimane scorse (e forse fino a quando da Salerno non è arrivato l’ennesimo stop)  qualcuno, che pure guarda di buon occhio a Civico22, ha provato a sondare il terreno con altre candidature.

Come quella di Erminia Mazzoni, reduce da una mancata elezione alle Regionali come capolista (pressoché blindata) a Napoli.

Per una candidatura dell’ex vicesindaco defenestrato di Mastella, pronta a rientrare a Benevento per un posto ovviamente in prima fila dopo la fuga a Napoli, stavano lavorando Italo Di Dio, consigliere comunale d’opposizione, e Lorenzo Cicatiello (Articolo 1), ora considerate un po’ come le serpi in seno a Civico22.

Ma l’ipotesi, che non avrebbe trovato neppure l’apprezzamento del Governatore De Luca (che continua a spingere per Mastella), è naufragata oggi. Il no di Pasquale Basile, netto e perentorio come il taglio della lama di un coltello, ha messo le cose in chiaro: Civico22 non è disponibile a sostenere candidature diverse da quella di Angelo Moretti.

È andata meglio al PD, a cui è toccato un ‘nì’: prima convergenza sui programmi e poi i nomi. Che fuori dal politichese vuol dire una cosa sola: il candidato sindaco lo indichiamo noi.

L’unico Sì Basile lo ha riservato al M5S, che però sta ragionando sull’opportunità di stringere alleanze oppure di azzardare una corsa solitaria.

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks