Intercettazioni Nanni Russo, Furno (PD) : “Chiarisca o si dimetta”

“La democrazia rappresentativa funziona solo se c’è rispetto per le istituzioni. Ricoprire un ruolo all’interno di un’assemblea elettiva è un onore che comporta molte responsabilità”, esordisce cosi Antonio Furno
Membro del direttivo cittadino del Circolo PD di Benevento.

” Pochi giorni fa – spiega – sono state pubblicate online da sanniopage.com alcune intercettazioni relative ad una indagine della DDA di Napoli che ha fatto molto scalpore in città e che ha portato anche ad alcuni arresti. Nelle intercettazioni in questione è coinvolto un consigliere comunale, il dottor Nanni Russo.

A prescindere dal fatto che il consigliere Russo sia o meno indagato, ritengo che sia necessario che le istituzioni vadano protette. Nanni Russo ha il dovere di chiarire la sua posizione: le sue responsabilità nei confronti dei cittadini beneventani vanno ben oltre la semplice questione giudiziaria.

Il consigliere Nanni Russo ha il dovere di tutelare il Comune e l’assemblea cittadina, quello che sembrerebbe emergere in questi giorni è politicamente incompatibile col suo ruolo e, perciò, sarebbe quantomeno opportuno che si dimettesse immediatamente dalla carica di Consigliere Comunale.

Allo stesso tempo, sarei curioso di sapere cosa ne pensa il Sindaco Mastella, sempre pronto ad intervenire su tutto e su tutti (lo ha fatto anche in questa occasione appena dopo gli arresti), ma stranamente silente sulla vicenda delle intercettazioni in questione. Russo è un consigliere della sua maggioranza e del suo partito: il Sindaco gli avrà chiesto chiarimenti? E avrà sollecitato le sue dimissioni?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.