Intervento chirurgico per Maglione (M5S) al Sant’Alfonso: “Ospedale sta risalendo la china”

“Mi sono fermato in questi giorni per un po’ di manutenzione ordinaria.

Dovevo fare un paio di piccoli interventi chirurgici e ho scelto di rivolgermi a quella struttura, il P.O. Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Sant’Agata dei Goti, che nei mesi scorsi, insieme ai cittadini caudini, abbiamo difeso da una sempre più vicina chiusura”, Pasquale Maglione, deputato del M5S, affida a Facebook la sua esperienza privata di sofferenza in una struttura pubblica, per mesi, al centro di una battaglia politica.

La struttura con la nuova dirigenza sta risalendo la china e certo – scrive Maglione – questo richiederà tempo e determinazione.

Ho trovato personale gentile e competente all’interno di una struttura nuova su cui è necessario investire, con una seria progettualità e non con visioni autoreferenziali, perché è un piccolo gioiellino da valorizzare.

Ringrazio il dott. Pierdomenico Ceccarelli per la professionalità e l’umanità, il dott. Gianluca Esposito per aver sapientemente gestito il mio dolore e gli infermieri per il continuo e professionale supporto.

Infine, è doveroso scusarmi con gli altri pazienti del reparto di chirurgia se, per quanto mi sia sforzato, alcune volte il dolore mi ha fatto diventare molesto.
Siamo esseri umani e il dolore è parte integrante della nostra vita.

Adesso nuovamente a casa e da domani si ricomincia con la stessa medesima determinazione e grinta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.