Io X Benevento, firmato un protocollo d’intesa con l’Asia

E’ stato firmato questa mattina un protocollo molto importante tra l’Associazione Io x Benevento e l’Azienda Asia.  L’obiettivo è quello di sensibilizzare maggiormente la raccolta e migliorarne la percentuale. All’incontro hanno partecipato l’Amministratore Unico dell’Asia, il dottor Donato  Madaro, l’Assessore all’Ambiente Luigi De Nigris e il presidente dell’Associazione Io x Benevento, Giuseppe Schipani

“Essere e non Apparire!” Essere al servizio della Città, significa impegnarsi quotidianamente ed Io X Benevento lo fa dal 2008, attraversa il nobile e generoso contributo di professionisti e volontari che trasferiscono la propria competenza, sensibilità e opera a servizio del territorio. Nell’ambito delle attività che riguardano l’Ambiente, la nostra Associazione ha promosso diverse iniziative per affrontare anche il tema dei rifiuti e per avanzare proposte concrete all’Amministrazione Comunale. La riduzione della tassazione che riguarda i rifiuti è un obiettivo primario di Io X Benevento, dell’ASIA e dell’Amministrazione comunale e riteniamo che, con la collaborazione di tutti, la possibilità di raggiungerlo sia davvero concreta ma urge un impegno diverso e profondo che deve rinnovare il concetto culturale e la pratica quotidiana.

Da una parte noi Cittadini dobbiamo promuovere un convinto e determinato rispetto per l’ambiente attraverso una pratica civica più sensibile e decorosa, è necessario selezionare meglio i rifiuti e rispettare le regole di conferimento e i tempi di ritiro da parte dell’ASIA. Poi, l’ASIA ed il Comune, dovranno fare la loro parte, auspichiamo, in tempi rapidi, l’avvio della tariffa puntuale che sarà determinata in relazione al peso reale dei rifiuti e non più per metratura dell’abitazione e soprattutto speriamo che si riesca a realizzare un impianto di trattamento affinchè i rifiuti possano diventare una risorsa, economica, energetica, ecc..

Il protocollo di intesa siglato oggi, tra ASIA ed IO X Benevento, mira a raggiungere questi straordinari obiettivi, l’Associazione intensificherà il proprio impegno anche attraverso i propri volontari che inizieranno, dal popoloso rione Libertà, un’opera di informazione e sensibilizzazione organizzando delle riunioni sistematiche presso i condomini con la finalità di incrementare la percentuale di raccolta differenziata. Questa attività, sarà accompagnata da varie iniziative volte alla promozione della tutela ambientale e del decoro urbano. Il Comune e l’ASIA, si impegneranno ad ultimare, in tempi brevi, lo studio di fattibilità che riguarda la Tariffa Puntuale e attivarla. Contestualmente si interfaccerà con la filiera istituzionale per intercettare finanziamenti utili per realizzare un impianto di trattamento.

“La campagna di sensibilizzazione nella cultura del riciclo – afferma il dottor Madaro –  in realtà, è già partita con alcune iniziative, come quella dell’implementazione della raccolta porta a porta del vetro. Si estenderà per un anno circa e avrà come obiettivo il miglioramento delle percentuali sul territorio. Attualmente ci attestiamo tra il 63-64%.  Dai dati pervenuti per quanto riguarda il 2019, abbiamo dei leggeri miglioramenti. L’obiettivo, però, è arrivare al 70% . Attraverso questo protocollo puntiamo a calarci in realtà popolose come quella del Rione Libertà. Lo vogliamo fare attraverso incontri con amministratori di condomini, dibattiti e quant’altro possa essere utile per arrivare all’obiettivo finale”.

“Questa questione  – spiega l’assessore Luigi De Nigris –  è frutto di una visione che abbiamo dato attraverso una delibera ben precisa: quella del 22 ottobre 2018, che parlava di una campagna di sensibilizzazione che spiega nel dettaglio questo ponte attivo tra la cittadinanza e le associazioni. Il protocollo d’intesa va inquadrato in questo senso. La ragione di questa operatività nasce perché si parte da un quartiere molto popolato, dove ci vengono rappresentate diverse criticità. Chi opera in queste associazioni, come Giuseppe Schipani con Io x Benevento, sa bene qual è il grado di mediazione  che serve per colmare il gap che c’è. Immagino che questo sia il primo protocollo di una lunga serie, che servirà per capire quali sono i pregi e gli interventi da dover apportare per fare sì che i successivi protocolli possano essere sempre migliori”.

Cordialmente

Io x Benevento

#ioxbenevento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.