Jobs Report Febbraio 2022: Annunci in tempo reale

debito…TJ Kirkpatrick per il New York Times

È già chiaro che la Federal Reserve si prepara ad aumentare i tassi di interesse di un quarto di punto questo mese perché prendere in prestito nel tentativo di raffreddare l’economia potrebbe essere molto costoso.

Il presidente della Banca centrale Jerome H. Powell lo ha chiarito questa settimana.

Ma i dati sull’occupazione di febbraio, pubblicati venerdì, informeranno i responsabili politici quando discuteranno dei piani per ridurre il bilancio della banca centrale (qualcosa che potrebbe estrarre più succo dall’economia). Davanti.

L’ultimo rapporto sull’occupazione mostra che l’economia ha aggiunto 678.000 posti di lavoro il mese scorso. Ma soprattutto, dal punto di vista della banca centrale, la disoccupazione è scesa al 3,8 per cento, i lavoratori sono rientrati nella forza lavoro e la crescita salariale si è stabilizzata dopo una serie di forti aumenti.

5

10

15%

’19

’20

’21

’22

I dati ribadiscono che il mercato del lavoro è vivace e può ridurre i timori che la nazione sia all’inizio di un ciclo di inflazione in cui salari e prezzi salgono costantemente.

Ciò potrebbe influenzare il modo in cui i funzionari pensano alle prospettive dei tassi di interesse nei prossimi mesi e anni. La banca centrale pubblicherà le sue previsioni trimestrali Sintesi delle previsioni economiche Con la sua decisione politica di marzo, è probabile che tali aspettative politiche vengano al centro poiché sono già previsti aumenti dei tassi.

READ  40 La migliore orologio contapassi del 2022 - Non acquistare una orologio contapassi finché non leggi QUESTO!

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha reso la strada da seguire molto incerta, quindi le previsioni economiche serviranno come una mappa più difficile del piano Iron Handed. Ma per ora l’economia è forte ed è probabile che i funzionari presentino una serie di cambiamenti politici nel 2022 e nel 2023.

Ma le cifre potrebbero respirare un po’ di più per sostenere costantemente il sostegno alla banca centrale, ma non freneticamente. I salari iniziarono a crescere rapidamente, attirando l’attenzione della banca centrale poiché i posti di lavoro erano abbondanti e la manodopera scarseggiava. I rapidi guadagni salariali hanno aumentato la probabilità che il costo del lavoro inizi ad aumentare e durerà più a lungo.

“La cosa più importante che non vogliamo è che l’inflazione metta radici e rimanga autosufficiente”, ha detto. Powell ha detto durante una testimonianza al Congresso questa settimana. “Ecco perché stiamo andando avanti con il nostro piano per aumentare i tassi di interesse e tenere sotto controllo l’inflazione”.

Il rapporto pubblicato venerdì è solo un numero e i dati vengono costantemente modificati, ma nuovi numeri possono alleviare la pressione. I guadagni orari medi sono aumentati del 5,1 per cento per l’anno fino a febbraio, al di sotto del guadagno del 5,8 per cento previsto dagli economisti. Su base mensile, lo stipendio non arriva mai.

I rendimenti annuali sono ancora un ritmo costante di aumento salariale per i lavoratori americani – la retribuzione oraria in genere è aumentata dal 2 al 3% negli anni precedenti l’epidemia – ma se gli aumenti salariali sono modesti, potrebbero colpire i banchieri centrali in modo più coerente.

Ciò è particolarmente vero perché la recessione è stata causata da un aumento della quota di persone che lavorano o cercano lavoro e, con l’aumento del numero di ore lavorative settimanali, i datori di lavoro hanno affermato di essere riusciti a trovare più manodopera pronta. Poiché sono disponibili più lavoratori, l’economia può crescere più velocemente e produrre di più senza surriscaldarsi.

READ  "The Batman" è salito alle stelle alla grande apertura del botteghino

I funzionari della Banca centrale presteranno molta attenzione a questo rapporto sull’occupazione, che sarà finalizzato prima del loro incontro.

Mentre i rapporti sull’inflazione e il rapporto di lavoro di febbraio mostrano che l’economia è ancora “molto calda”, il governatore della Banca centrale Chris Waller ha dichiarato il mese scorso di sostenere l’aggressivo avvio dei tassi di interesse da parte della banca centrale.

Sig. Powell sembra aver sventato l’idea di un rialzo dei tassi a marzo, ma Mr. L’insistenza di Waller sul fatto che ogni nuovo punto dati potrebbe aiutare a confermare o complicare il modo in cui i banchieri centrali comprendono l’economia in un momento critico.

Ma le autorità dovrebbero soppesare gli ultimi dati rispetto a quanto sta accadendo in Ucraina. A questo punto, non è chiaro come influenzerà la strada da seguire per la politica, poiché la guerra fa aumentare i prezzi del gas, ma può pesare sulla spesa dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.