La ABC sospende Whoopi Goldberg per i commenti sull’Olocausto

Whoopi Goldberg, la comica e attrice che è anche co-conduttrice del talk show della ABC “The View”, sarà sospesa per due settimane, ha annunciato la rete martedì sera, dopo aver detto ripetutamente durante un episodio dello show andato in onda su Lunedì che l’Olocausto non riguardava la razza, commenti che arrivano in un momento di crescente antisemitismo a livello globale. In seguito si è scusata.

In l’episodio, SM. Goldberg ha detto che l’Olocausto riguardava “la disumanità dell’uomo nei confronti dell’uomo” e “non la razza”. Quando uno dei suoi co-conduttori ha contestato tale affermazione, dicendo che l’Olocausto è stato guidato dalla supremazia bianca, la sig. Goldberg ha detto: “Ma questi sono due gruppi di persone bianche”.

Ha aggiunto: “Questi sono i bianchi che lo fanno ai bianchi, quindi combatterete tutti tra di voi”. Mentre continuava a parlare, la musica si avviò, indicando un’interruzione pubblicitaria.

In una dichiarazione di martedì sera, Kim Godwin, presidente di ABC News, ha affermato che la sig. Goldberg sarebbe stata sospesa per “i suoi commenti sbagliati e offensivi”.

“Mentre Whoopi si è scusato, le ho chiesto di prendersi del tempo per riflettere e conoscere l’impatto dei suoi commenti”, ha detto. “L’intera organizzazione di ABC News è solidale con i nostri colleghi ebrei, amici, familiari e comunità”.

C’è stata una feroce reazione alla sig. Le osservazioni di Goldberg. I gruppi ebraici hanno affermato che i suoi commenti erano pericolosi e l’ultimo esempio di crescente ignoranza sul genocidio nazista. Durante la seconda guerra mondiale, nell’ambito di una politica di sterminio di massa, i nazisti uccisero sei milioni di ebrei – all’epoca circa un terzo della popolazione ebraica mondiale – sulla base del fatto che erano una razza inferiore.

In una successiva apparizione in “The Late Show” di Stephen Colbert lunedì la sig. Goldberg si è scusata, spiegando che, in quanto persona di colore, pensa al razzismo come basato sul colore della pelle, ma si è resa conto che non tutti la vedono in quel modo. “Ho capito. La gente è arrabbiata “, ha detto. “Lo accetto, e l’ho fatto a me stesso.”

READ  Gregory McMichael dovrà affrontare un processo con l'accusa federale di crimini ispirati dall'odio nell'omicidio di Ahmaud Arbery dopo aver ritirato il patteggiamento

Si è scusata di nuovo martedì all’inizio di “The View”. Ha espresso rimorso per le sue osservazioni, dicendo di essersi resa conto che erano male informate e che aveva parlato male.

“Ho detto qualcosa che sento la responsabilità di non lasciare senza essere esaminata perché le mie parole hanno sconvolto così tante persone, cosa che non era mai stata mia intenzione”, ha detto la Sig. disse Goldberg. “E capisco perché ora, e per questo sono profondamente, profondamente grato perché le informazioni che ho ricevuto sono state davvero utili e mi hanno aiutato a capire alcune cose diverse”.

Nel programma di lunedì, la sig. Goldberg aveva discusso della recente decisione di un distretto scolastico del Tennessee rimuovere dal suo curriculum una graphic novel vincitrice del Premio Pulitzer sull’Olocausto quando ha fatto i suoi commenti iniziali sull’episodio di lunedì. Lunedì sera ha rilasciato a dichiarazione scusandosi per loro. Martedì, ha detto di aver imparato dall’esperienza.

“Si tratta davvero di razza perché Hitler e i nazisti consideravano gli ebrei una razza inferiore”, ha detto. “Ora, le parole contano e le mie non fanno eccezione. Mi rammarico dei miei commenti, come ho detto, e mi correggo. Sto anche con il popolo ebraico, come sanno e voi tutti sapete perché l’ho sempre fatto. ”

Durante un’apparizione nello show martedì, Jonathan Greenblatt, amministratore delegato della Lega anti-diffamazione, ha affermato che è fondamentale combattere l’odio e la disinformazione sull’Olocausto.

“L’Olocausto è accaduto e dobbiamo imparare da questo genocidio se vogliamo evitare che accadano tragedie future”, ha affermato il sig. disse Greenblatt.

Sig. Greenblatt ha suggerito che “The View” dovrebbe considerare l’aggiunta di un ospite ebreo al suo pannello.

READ  40 La migliore stampante per adesivi del 2022 - Non acquistare una stampante per adesivi finché non leggi QUESTO!

“Pensa di avere un conduttore ebreo in questo programma che possa portare questi problemi di antisemitismo, che possa portare questi problemi di rappresentazione a ‘The View’ ogni singolo giorno”, ha detto.

In molte interviste passate, la sig. Goldberg, 66 anni, ha affermato che, sebbene non pratichi alcuna religione, si identifica come ebrea e ha adottato il suo nome d’arte distintivo in parte a causa di quell’eredità familiare. È nata Caryn Johnson.

Nel 1994 la sig. Goldberg ha menzionato la sua eredità in un’intervista con La sentinella di Orlando, dopo che l’Anti-Defamation League ha criticato una ricetta per cui ha contribuito a un libro di cucina di beneficenza per “pollo fritto da principessa ebraica americana”. Doveva essere ironico, ha detto.

“Sono una principessa ebrea americana”, ha detto al giornale. “Questo è probabilmente ciò che infastidisce la maggior parte delle persone. Non è un problema mio, le persone si sentono a disagio per il fatto che sono ebreo”.

Questa settimana, le critiche alla sig. Le osservazioni di Goldberg furono intense prima delle sue due scuse. Prima di essere invitato a “The View”, Mr. Greenblatt della Lega anti-diffamazione ha scritto su Twitter: “No Ho Whoopi Goldbergil #Olocausto parlava dell’annientamento sistematico del popolo ebraico da parte dei nazisti, che consideravano una razza inferiore. Li hanno disumanizzati e hanno usato questa propaganda razzista per giustificare il massacro di 6 milioni di ebrei. La distorsione dell’Olocausto è pericolosa”.

E la signora L’ex co-conduttrice di Goldberg, Meghan McCain, ha dichiarato lunedì su Twitter che l’antisemitismo era “un veleno che è sempre più giustificato nella nostra cultura e televisione – e permea in spazi che dovrebbero scioccare tutti noi”.

Secondo un rapporto del 2014 della Lega anti-diffamazione, più di un miliardo di persone nel mondo ha opinioni antisemite. Secondo il rapporto, più di un terzo delle persone nei 102 paesi intervistati non aveva mai sentito parlare dell’Olocausto.

READ  40 La migliore letto una piazza e mezza con contenitore del 2022 - Non acquistare una letto una piazza e mezza con contenitore finché non leggi QUESTO!

Le comunità ebraiche di tutto il mondo hanno indicato un aumento annuale degli incidenti antisemiti, secondo una ricerca dell’Anti-Defamation League. Questa sensazione è pronunciata in Europa, dove l’89% degli ebrei ritiene che l’antisemitismo nei propri paesi sia aumentato tra il 2013 e il 2018, secondo un’indagine dell’Unione Europea del 2018 su circa 16.500 ebrei.

Il sondaggio ha anche rilevato che il 40 per cento degli ebrei europei era preoccupato di essere attaccato fisicamente e in 12 paesi dell’UE in cui gli ebrei vivono da secoli, più di un terzo ha affermato che stava pensando di emigrare perché non si sentiva più al sicuro come ebrei.

Lo scorso mese, le Nazioni Unite hanno adottato una risoluzione che condanna la negazione e la distorsione dell’Olocausto. SM. Anche i commenti di Goldberg sono arrivati ​​​​settimane dopo un uomo armato ha tenuto diverse persone in ostaggio in una sinagoga del Texas per 11 ore.

David Baddiel, un comico britannico e autore del libro “Gli ebrei non contano”, ha affermato in un’intervista che l’antisemitismo ha ben poco a che fare con la religione stessa: nell’Olocausto furono uccisi anche i discendenti di ebrei che si erano convertiti al cristianesimo perché erano visti come membri della razza ebraica.

“Se sei una razza, un’etnia, come lo sono gli ebrei, che ha subito persecuzioni per molti, molti secoli, principalmente perché è quello che sei, è quello che sono i tuoi genitori, è quello che sono i tuoi antenati, allora questo è razzismo, “Mr. disse Baddiel.

“Non ci sono altre parole per questo.”

Gesù Jiménez reportage contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.