La Russia occupa l’Ucraina: annunci diretti

L’amministrazione Biden ritiene che la Russia minaccerà di uccidere le famiglie dei soldati ucraini se non si arrendono, ha affermato venerdì un funzionario statunitense durante l’occupazione russa in corso dell’Ucraina.

“I nostri rapporti indicano anche che la Russia sta minacciando di uccidere i soldati ucraini se i loro familiari non si arrendono”, ha detto il funzionario, elogiando “l’incredibile coraggio” mostrato dagli ucraini il primo giorno di combattimenti.

Il Dipartimento di Stato non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sul fatto che gli Stati Uniti credessero che i russi avrebbero fatto lo stesso.

Il segretario di Stato Anthony Blinken ha recentemente messo in guardia sulla possibilità di diffuse violazioni dei diritti umani da parte della Russia contro il popolo ucraino.

“Tutte le prove suggeriscono che la Russia voglia accerchiare e minacciare Kiev, e crediamo che Mosca abbia in programma di compiere diffuse violazioni dei diritti umani contro il popolo ucraino – e peggio”, ha detto giovedì.

Venerdì il ministro degli Esteri ucraino ha fatto eco alle preoccupazioni degli Stati Uniti sulla possibilità di imminenti violazioni dei diritti umani. Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha affermato che potrebbero esserci attività di sbandieramento russo che travisano gli ucraini come occupanti.

“Secondo l’intelligence, la Russia sta pianificando una massiccia” disumana “operazione di punta contro gli ucraini e accusa l’Ucraina di essere disumana. Non credete ai falsi. L’ha twittato.

Il funzionario statunitense ha anche affermato che il Cremlino stava conducendo una falsa campagna di propaganda sostenendo che un gran numero di truppe ucraine si era già arreso alle forze russe.

READ  I creditori russi stanno aspettando l'obbligazione, poiché Mosca afferma di aver inviato i soldi

“Lodiamo il popolo ucraino per la sua forza e determinazione nel rispondere all’attacco non provocato di una forza militare significativa”, ha affermato il funzionario. Le nostre informazioni indicano che la campagna sta generando.

Giovedì, il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che 137 persone erano state uccise il primo giorno dell’invasione russa, ma che si trattava di una “morte eroica” e che non si erano arrese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.