Le azioni scendono, gli indici registrano perdite settimanali poiché le preoccupazioni per Russia e Ucraina superano i forti dati sull’occupazione

Le azioni sono scese venerdì mentre gli investitori hanno guardato a Rapporto molto più forte del previsto sulla ripresa del mercato del lavoro Ha continuato a monitorare le ripercussioni economiche globali della guerra russa in Ucraina.

L’S&P 500 è sceso per estendere i ribassi rispetto a giovedì e ha registrato una perdita settimanale di circa l’1,3%. Il Dow Jones Industrial Average ha registrato la sua quarta perdita settimanale consecutiva. I rendimenti dei Treasury sono scesi ulteriormente quando i trader si sono accumulati in paradisi sicuri tra cui obbligazioni e oro e il rendimento di riferimento a 10 anni è sceso al di sotto dell’1,8%. Il tono di avversione al rischio è arrivato venerdì tra le notizie secondo cui gli Stati Uniti stavano prendendo in considerazione il divieto delle importazioni di petrolio greggio russo, in una mossa che punirebbe la Russia per la sua invasione dell’Ucraina.

Una nuova serie di dati economici venerdì mattina ha assicurato agli investitori che l’economia statunitense si è ripresa abbastanza da consentire ai responsabili delle politiche monetarie di allentare il supporto dell’era della crisi. Il rapporto sull’occupazione di febbraio del Dipartimento del lavoro ha mostrato che 678.000 posti di lavoro sono tornati più del previsto il mese scorso, con una crescita dell’occupazione in accelerazione dopo l’allentamento dei problemi relativi a Omicron negli Stati Uniti. Il tasso di disoccupazione è migliorato più del previsto al 3,8%, il livello più basso da febbraio. 2020 prima della pandemia. questo è Invertire i dati sui salari privati ​​molto migliori del previsto rilasciati dall’ADP all’inizio di questa settimana.

In effetti, i funzionari della Federal Reserve hanno dichiarato la vittoria nell’adempimento del mandato di assunzione dell’economia. Testimoniando davanti al Congresso questa settimana, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha affermato che la maggior parte dei membri del Federal Open Market Committee (FOMC) sarebbero d’accordo sul fatto che il mercato del lavoro statunitense è ora a un livello coerente con la massima occupazione.

Anche prima del rapporto sull’occupazione di febbraio, Powell ha affermato che avrebbe sostenuto un aumento del tasso di 25 punti base alla riunione della Fed di marzo, reprimendo la speculazione secondo cui la banca centrale potrebbe procedere con un aumento più aggressivo di 50 punti base per rilanciare i suoi sforzi per ridurre l’inflazione . Ma i continui aumenti dei tassi hanno lasciato aperta la questione di quanto aggressivamente la Fed inasprirà la politica monetaria nel resto dell’anno.

READ  Vimeo dice che è spiacente, annuncia il limite di dati di 2 TB e altre modifiche

I timori di inflazione si sono solo esacerbati con i prezzi del greggio in bilico ai massimi pluriennali, con i prezzi del greggio WTI e Brent in aumento di oltre il 40% da inizio anno e stabilizzati a oltre $ 100 al barile. Ma per i responsabili della politica monetaria, queste preoccupazioni dovevano essere soppesate Contro l’incertezza ora generata dalla crisi in Ucraina.

“La recente azione della scorsa settimana, data la combinazione della situazione tra Russia e Ucraina e le persistenti impronte di inflazione, ha abbassato le aspettative all’interno del mercato a circa cinque massimi, e forse inferiori”, Matt Kichlansky, proprietario di GenTrust Wealth Management, disse. Yahoo Finance Live ha detto. “Quindi penso che la Fed debba segnalare in questo senso che pensano che sia lì che saranno davvero”.

16:01 ET: le azioni hanno chiuso i minimi della sessione

Ecco le principali mosse nei mercati a partire dalle 16:01 ET:

14:03 ET: La Casa Bianca considera il divieto alle importazioni di petrolio russo: Bloomberg

Bloomberg ha riferito venerdì che la Casa Bianca sta valutando gli sforzi per vietare le importazioni di greggio russo negli Stati Uniti, nel tentativo di punire ulteriormente Mosca per la sua guerra in Ucraina.

Tale mossa ha ricevuto finora il sostegno di un gruppo di membri del Congresso di entrambi i partiti, repubblicani e democratici. La presidente della Camera Nancy Pelosi ha detto giovedì che sosterrà una tale mossa, così come la senatrice Lisa Murkowski, repubblicana dell’Alaska, e il senatore democratico Mark Warner della Virginia, tra gli altri.

Secondo i dati dell’Energy Information Administration, il greggio russo ha rappresentato circa il 3% delle spedizioni totali arrivate negli Stati Uniti nel 2021.

13:06 ET: Apple afferma che continuerà ad aumentare i profitti annuali

una mela (AAPLIl CEO Tim Cook ha dichiarato venerdì durante la giornata annuale degli investitori della società che il produttore di iPhone continuerà a fornire aumenti annuali dei dividendi agli azionisti. Il consiglio di amministrazione di Apple ha recentemente annunciato un dividendo in contanti di 22 centesimi per azione, Pagabile il 10 febbraio agli azionisti a partire dal 7 febbraio. scorta. Le azioni di Apple sono scese dell’1% nel trading pomeridiano

READ  L'inflazione potrebbe aver appena raggiunto il picco

L’assemblea degli azionisti di Apple includeva anche un aggiornamento sui piani della società per tornare in ufficio. Apple ha fissato una scadenza per il ritorno dei dipendenti all’11 aprile.

9:57 ET: Disney ha annunciato un rilascio supportato da pubblicità di Disney+ entro la fine dell’anno

Disney (dis) ha dichiarato venerdì che offrirà una versione supportata dalla pubblicità di Disney+ in streaming ai consumatori entro la fine dell’anno, creando un’opzione più economica per i consumatori mentre l’azienda continua ad espandersi.

Il nuovo livello sarà disponibile negli Stati Uniti dalla fine del 2022 e a livello internazionale a partire dal 2023.

“Espandere l’accesso a Disney+ a un pubblico più ampio a un prezzo inferiore è una vittoria per tutti: i nostri consumatori, inserzionisti e narratori”, ha dichiarato Karim Daniel, CEO di Disney Media and Entertainment Distribution. “Più consumatori potranno accedere ai nostri fantastici contenuti. Gli inserzionisti potranno raggiungere un pubblico più ampio e i nostri narratori potranno condividere il loro straordinario lavoro con più fan e famiglie”.

La Disney ha aggiunto che considera la nuova offerta supportata dalla pubblicità come un “blocco costitutivo” poiché la società mira ad attirare fino a 260 milioni di abbonati Disney+ entro l’anno fiscale 2024. Disney ha riportato un totale di abbonati Disney+ di 129,8 milioni a partire dal primo trimestre di Fiscal anno. .

Venerdì mattina, le azioni Disney sono crollate di quasi il 3%, trascinando indietro la performance dell’S&P 500 e del più ampio Dow.

9:35 ET: le azioni scendono dopo il rapporto sui lavori

Ecco dove sono state negoziate le azioni subito dopo l’apertura del mercato:

READ  I lavoratori di Starbucks a Mesa, in Arizona, votano per il sindacato

8:45 ET: I futures sulle azioni sono rimasti al ribasso, ma hanno ridotto alcuni cali dopo il rapporto sull’occupazione

I futures sulle azioni statunitensi hanno ridotto le perdite dai peggiori punti della sessione serale, ma sono rimasti al ribasso dopo il rapporto sull’occupazione di febbraio. I contratti del Dow Jones sono scesi di oltre 200 punti dopo un precedente calo di oltre 300 punti, e i contratti sia dell’S&P 500 che del Nasdaq sono scesi di circa lo 0,5%.

Il Rapporto di lavoro per il mese di febbraio dal Ministero del Lavoro Ha mostrato che 678.000 posti di lavoro sono tornati meglio del previsto il mese scorso rispetto ai 423.000 previsti, secondo i dati di Bloomberg Consensus. Anche il tasso di disoccupazione è migliorato al 3,8%, anche se il tasso di partecipazione alla forza lavoro è salito inaspettatamente al 62,3%.

Le retribuzioni orarie medie sono state un po’ meno calde del previsto, attenuando alcune delle preoccupazioni per il momento sulla spirale dei salari e dei prezzi. Gli utili sono aumentati del 5,1% a febbraio rispetto a un anno fa, in calo rispetto al tasso del 5,5% di gennaio. La crescita salariale si è stabilizzata su base mensile.

7:22 ET: le azioni si dirigono verso l’apertura inferiore

Ecco dove il titolo è stato scambiato venerdì mattina:

18:13 ET giovedì: futures su azioni in rialzo

Ecco le principali mosse dei mercati di giovedì sera:

  • Contratti future S&P 500 (ES = F.): +6,5 punti (+0,15%) a 4.365,75

  • Contratti futures DowYM = F.): +54 punti (+0,16%) a 33792,00

  • Contratti future NasdaqQN = F.): +31,25 punti (+0,22%) a 14.061,75

Un trader lavora alla Borsa di New York a New York, Stati Uniti, il 28 febbraio 2022. Lunedì le azioni statunitensi hanno chiuso in modo misto mentre gli investitori cercavano aggiornamenti sul conflitto tra Russia e Ucraina.  Il Dow Jones Industrial Average è sceso di 166,15 punti, o dello 0,49 percento, a 33.892,60.  L'indice Standard & Poor's 500 è sceso di 10,71 punti, o dello 0,24 percento, a 4.373,94 punti.  L'indice Nasdaq Composite è salito di 56,78 punti, o dello 0,41 percento, a 13.751,40 punti.  (Ali Joseph / NYSE / Bollettino via Xinhua)

Un trader lavora alla Borsa di New York a New York, Stati Uniti, il 28 febbraio 2022. Lunedì le azioni statunitensi hanno chiuso in modo misto mentre gli investitori cercavano aggiornamenti sul conflitto tra Russia e Ucraina. Il Dow Jones Industrial Average è sceso di 166,15 punti, o dello 0,49 percento, a 33.892,60. L’indice Standard & Poor’s 500 è sceso di 10,71 punti, o dello 0,24 percento, a 4.373,94 punti. L’indice Nasdaq Composite è salito di 56,78 punti, o dello 0,41 percento, a 13.751,40 punti. (Ali Joseph / NYSE / Bollettino via Xinhua)

Emily McCormick è una giornalista di Yahoo Finance. Seguila su Twitter

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Segui Yahoo Finanza su TwitterE il InstagramE il YoutubeE il FacebookE il FlipboardE il LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.