L’EDITORIALE. Il presidente Ance Mario Ferraro: “Un anno difficile ma anche di grandi trasformazioni”

La pandemia ha rappresentato uno shock esogeno per l’economia mondiale producendo un effetto spiazzamento per interi settori. La recessione causata dalla rapida e irrefrenabile diffusione del virus Covid-19  viene considerata dagli economisti la più grave della storia italiana in tempi di pace.

Ma ogni crisi porta con sé anche grande trasformazioni.

Lo dice bene il Presidente di Ance Benevento,  Mario Ferraro, chiudendo il bilancio 2020: quest’anno ci ha anche insegnato che occorre assecondare questi tempi di trasformazioni in chiave innovativa.

In fondo, è quello sono chiamati a fare gli imprenditori e i manager visionari:  guardare dove conduce il tunnel di una crisi economica per costruire  la via d’uscita.

Ance Benevento in questo anno difficile non si è mai fermata, ma ha continuato a edificare soluzioni, progetti  e programmi.

Giovane e determinato, Mario Ferraro è da anni alla guida di un gruppo di costruttori prima di tutto  di idee e visioni.  

Riportiamo di seguito il suo intervento, un bilancio di fine anno con uno sguardo aperto al futuro.

Verso la fine di ciascun anno è oramai consuetudine tracciare un bilancio delle attività messe in campo e dei risultati raggiunti. Questo esercizio appare molto utile per verificare l’efficacia delle azioni proposte, misurare la soddisfazione delle imprese e della comunità e stabilire i programmi e le priorità future.

LO SPORTELLO ECO SISMA BONUS

Lo sportello “Eco Sisma Bonus” è frutto di una intuizione che  ANCE Benevento ha avuto nel 2019 al fine di mettere in campo un team di esperti e professionisti a disposizione della collettività per prestare consulenza e fornire un primo orientamento su sgravi fiscali legati alle opere edili e all’efficientamento energetico. Lo sportello, pur affermandosi sin dal principio, vede la sua massima espansione nel 2020 grazie al potenziamento degli incentivi e all’introduzione del Superbonus  110%.

Nel corso dei suoi diciotto mesi di vita, sono stati realizzati  circa 400 incontri  tra imprese, cittadini, tecnici, fornitori di materiali e intermediari finanziari, realizzati 5 Webinar e promossa l’iniziativa dello sportello itinerante che si è consolidata grazie alle convenzioni con i comuni di Cautano, Puglianello. Sempre nel 2020 l’ANCE ha stipulato varie convenzioni con il Sistema bancario, per procedere direttamente alla richiesta della eventuale cessione del credito ivi comprendendo la progettazione strutturale e/o energetica, riuscendo in tal modo a non trasferire ad intermediari quote di rendimento finanziario.

SPORTELLO OPERE PUBBLICHE

A gennaio 2020 prende il via lo sportello si rivolge alle imprese edili associate ad ANCE ed è rivolto a tutte le imprese operanti nel mercato degli appalti o interessate a farlo, per le stazioni appaltanti della provincia e per tutti gli stakeholder territoriali. Uno strumento e un servizio che agevolerà e ottimizzerà l’attività degli operatori economici interessati al mercato degli appalti pubblici. Tra i servizi offerti: Incontri periodici di confronto sulle novità legislative, regolamentari e della prassi, riguardanti la materia degli appalti di opere pubbliche e della progettazione di oo.pp., in modo da realizzare una sinergia di conoscenze. ANCE Benevento ha dato vita ad un nuovo servizio di consulenza  legale sulle problematiche e sulle controversie relative all’applicazione del nuovo codice dei contratti, ed ai  rapporti con le Stazioni Appaltanti.

L’idea dello sportello di consulenza sulle Opere pubbliche nasce in risposta alla  necessità delle imprese che frequentemente si trovano a confrontarsi con normative complesse che rendono ancora più difficile l’ordinarietà per  coloro che operano nel settore edile e per quanti debbano  confrontarsi con la materia degli appalti.

BIM

La parola BIM – Building Information Modeling è una metodologia operativa, un processo di programmazione, progettazione, realizzazione e  manutenzione di una costruzione che utilizza un modello che ne contiene tutte le informazioni che riguardano il suo intero ciclo di vita, dal progetto alla costruzione, fino alla sua demolizione e dismissione.

Questo sistema è stato introdotto  con  DM 560 del 1 dicembre 2017 attuativo del comma 13 dell’art.23 del Codice dei contratti pubblici  e  rappresenta l’occasione per introdurre l’innovazione nel comparto delle costruzioni.

Si tratta di una vera e propria metamorfosi che interesserà biunivocamente sia il settore pubblico che quello privato, che potranno insieme trovare vie di maggiore efficienza.

L’obbligo all’utilizzo dei metodi e degli strumenti elettronici di modellazione decorre dal 1° gennaio 2019 per le opere di importo pari o superiore a 100 milioni di euro, e poi via via per importi minori a decorrere dagli anni successivi al 2019 fino alle opere di importo inferiore a 1 milione di euro, per le quali il termine decorre dal 1° gennaio 2025.

Così come avviene in tutti i cambiamenti anche l’introduzione del BIM viene vista in questa fase come un ulteriore ostacolo, una difficoltà aggiuntiva da cumulare a tutte le altre già esistenti in un comparto vessato e sottoposto a più adempimenti normativi, lungaggini autorizzative e controlli.

Nel 2020 ho acquisito la qualifica di BIM manager qualificato Accredia, con l’obiettivo di fungere da traino per un progetto di trasformazione che ben presto diventerà prioritario. da più parti la convenienza all’adozione della metodologia BIM, che non può solamente ricondursi all’uso di software specifici, ma riguarda

Credo personalmente nelle potenzialità del progetto che costituisce  un passaggio obbligatorio di un percorso di trasformazione  in chiave innovativa’.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks