L’espansione dei College Football Playoff è stata sospesa e l’attuale formato a quattro squadre rimarrà fino al 2026

La partita di football del college ha annunciato venerdì che il suo attuale formato a quattro squadre durerà fino alla fine dell’attuale contratto, che scade dopo la stagione 2025. Si è ipotizzato che il CFP potrebbe espandersi a un formato a 12 squadre proposto prima della fine del l’accordo in corso.

“Il Consiglio di amministrazione ha approvato una raccomandazione del Comitato di gestione di continuare gli attuali playoff a quattro squadre nei prossimi quattro anni, come richiesto dal piano CFP originale di 12 anni”, ha affermato Bill Hancock, CEO di College Football Playoff. “Allo stesso tempo, il Consiglio si aspetta che il Comitato di Gestione prosegua le discussioni sul nuovo format che entrerà in vigore per la stagione 2026-27”.

Un sottogruppo di quattro persone del comitato di gestione della PCP ha annunciato a giugno di aver sviluppato un formato a 12 squadre. Questo formato consentirà ai primi sei campioni della conferenza di ottenere posti indipendentemente dalla conferenza in cui si trovano. I restanti sei siti saranno offerte pubbliche come stabilito dal Comitato di Selezione CFP. Le partite del primo turno avrebbero dovuto essere giocate nel campus della prima testa di serie due settimane dopo le partite del Conference Championship e le partite dei quarti di finale avrebbero dovuto svolgersi il 1 o 2 gennaio. .

Da quell’annuncio si sono verificati molteplici eventi che hanno cambiato il panorama del football universitario, inclusa una massiccia miniera di riorganizzazione iniziata a luglio quando la Securities and Exchange Commission ha annunciato che avrebbe aggiunto l’Oklahoma e il Texas.

“Sebbene il risultato non abbia portato a una raccomandazione per un’espansione anticipata prima della fine dell’attuale decennio di 12 anni, le discussioni sono state informative e informative”, ha affermato Bill Hancock, direttore esecutivo del CFP. “Sono sicuro che servirà come guida utile al Consiglio di Amministrazione e al Comitato Direttivo mentre definiamo come sarà la partita finale della stagione 2026-2027”.

READ  Phyllis firmerà Kyle Schwarber

vermi: Mancanza di leadership, interessi divisi schiacciano le speranze di un’espansione supplementare

Il gruppo non ha votato la formula a 12 squadre a settembre, ma si è riunito il 1° dicembre a Grapevine, in Texas, per discutere potenziali alternative. Si è anche incontrato per tre giorni a Indianapolis a gennaio prima del College Football National Championship, ma all’epoca non è stata presa alcuna decisione.

“Io sono deluso,” Il commissario Big 12 Bob Paulsby ha detto in quel momento. “Abbiamo problemi consolidati. Non sono più vicini a una soluzione di quanto lo fossero. [before our meetings]. “

L’attuale formato a quattro squadre è stato stabilito dopo la stagione 2014. Prende le prime quattro squadre votate dal comitato di selezione della CFP e le colloca in due delle sei partite del piatto. Questi giocattoli sono rosa, zucchero, cotone, arancia, festa e pesca. Le semifinali ruotano tra i sei piatti in un ciclo di tre anni.

“Sono molto orgoglioso di collaborare con CFP come New Years Six Bowl e non vediamo l’ora di ospitare le semifinali CFP al Chick-fil-A Peach Bowl nel 2022 e nel 2025”, ha detto a CBS Sports il presidente del Peach Bowl Gary Stockan . “Sosteniamo il Comitato di gestione della CFP e il Consiglio di amministrazione nella loro decisione attuale e non vediamo l’ora di continuare a lavorare insieme alla CFP per restituire al football universitario, essendo l’organizzazione più caritatevole per il football universitario”.

Il Peach Bowl e il Fiesta Bowl saranno le semifinali della prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.