Lunedì in Prefettura la Giornata Universale dei Diritti

Si celebra lunedì, 21 novembre in Prefettura, la Giornata Universale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, istituita in Italia dalla legge 451/97 nel rispetto della ratifica della Convenzione ONU del 1989.

La Giornata, organizzata dalla Prefettura e dall’Unicef provinciale, è un’occasione importante per riflettere sui diritti dei cittadini più giovani e sul supporto che la nostra comunità riesce a dare alla loro crescita e al loro sviluppo pur nell’estrema difficoltà dei tempi.

E’ anche  il momento delle verifiche dei tanti progetti che l’Unicef attua sul territorio, nelle scuole di ogni ordine e grado, nell’Università, presso le Amministrazioni Comunali e la società civile tutta, per promuovere e diffondere il rispetto dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

S’intitola “Noi e gli Altri” l’evento di quest’anno, a rappresentare lo scopo educativo dell’Unicef nei confronti dei ragazzi che devono saper andare verso gli altri senza pregiudizi , partendo dalla propria identità e dalla propria cultura. Dopo i saluti istituzionali e le introduzioni del Prefetto e del Presidente Unicef, sono previsti gli interventi del Sostituto Procuratore della Repubblica,  Assunta Tillo, del Dirigente UST, Monica Matano, del Sindaco di Benevento, Clemente Mastella, del Presidente GESESA, Luigi Abbate.

Sarà presentata l’interessante iniziativa “IdentitàPlurale”, un’offerta formativa alle scuole del territorio da parte di Rotary, Lions Benevento Host, Club per l’Unesco di Benevento e Fidapa insieme con l’Unicef .

Ampio spazio è dedicato alla presenza dei ragazzi, Sindaci Junior e rappresentanti degli Istituti scolastici che chiedono ai Sindaci delle “Città Amiche” un impegno più intenso per la concreta fruizione dei propri diritti e la sottoscrizione del Piano di Azione 2017.

L’Unicef e l’Anci continuano a chiedere alle Amministrazioni delle “Città Amiche dei Ragazzi” di concedere la cittadinanza onoraria ai giovani immigrati residenti nei Comuni di competenza in attesa che la modifica della  legge sulla cittadinanza venga completata.

E’ un gesto di rispetto della dignità di ogni persona , è un gesto di giustizia  che assume , in questi giorni estremamente difficili, importanza particolare.

I Sindaci Junior spiegheranno ai Sindaci Senior  cosa ognuno di loro intenda per “giusta opportunità per ogni bambino” e i Sindaci delle Città Amiche  presenteranno la migliore buona prassi realizzata sul proprio territorio in favore dei minori.

Il Sindaco di Benevento, Clemente Mastella e quello di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, da pochi mesi alla guida delle Amministrazioni Comunali, riconfermeranno la propria adesione al progetto Unicef- Anci “ Città Amica dei Ragazzi” .

La Misericordia di Benevento riceverà la nomina a Testimonial Provinciale per l’Unicef  quale riconoscimento per la lunghissima e qualificata collaborazione sempre offerta alle attività in favore dei minori.

Sarà il Coro Unicef “ Si …Fa…Musica” del Maestro Dina Camerlengo a chiudere la manifestazione con brani dedicati alle speranze di un futuro migliore di cui i nostri più giovani cittadini dovranno essere splendidi protagonisti

Benevento – 19 novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.