M5S e Meetup Grilli Sanniti: “Vittoria popolare. Avviso di sfratto alle oligarchie”

“Il popolo vince la battaglia a difesa della Costituzione. Le oligarchie italiane, guidate da Giorgio Napolitano, che hanno tentato il colpo di mano per ridurre gli spazi di democrazia in Italia, rendendola funzionale ai disegni di agenzie economiche sovranazionali, vengono sonoramente sconfitte da una mobilitazione dai tratti epici. Nel momento decisivo, quando c’è stato da scegliere, ci siamo ritrovati con milioni di italiani, tutti con gli occhi aperti, che hanno saputo benissimo cosa fare, «quelli che hanno letto un milione di libri e quelli che non sanno nemmeno parlare”, così in una nota M5S BN e Meetup “Grilli Sanniti”
 .

“Benevento migliora il già eccellente dato campano (a nulla servirono dunque le blandizie evocate dal Governatore De Luca, che prende un sonoro schiaffone). Il M5S si è impegnato da luglio sul referendum spendendo tutte le energie disponibili degli attivisti e dei portavoce. Abbiamo promosso incontri di approfondimento e confronti, abbiamo disseminato la città dei nostri manifesti creativi, abbiamo utilizzato i social network per spiegare dove fosse sbagliata la riforma e quali i rischi che si correvano, abbiamo distribuito i nostri volantini nelle piazze, nei negozi, nei mercati, abbiamo coperto stanotte tutti i seggi per la vigilanza democratica con i nostri rappresentanti di lista. E lo abbiamo fatto a spese nostre, senza godere delle ingenti risorse del fronte del Sì: Davide contro Golia. Nello scontro impari ci siamo ritrovati con altri cittadini, altre bandiere con cui contaminarci senza paura sapendo che la posta in gioco era alta. Onore anche a loro.

Il nostro ringraziamento caloroso va in particolare al prof. Vincenzo Baldini, uno “scienziato del diritto” che ha deciso di schierarsi, supportandoci nell’arduo lavoro di comprensione della norma.

L’oligarchia di una (sedicente) sinistra locale oramai totalmente avulsa dal sentire popolare, arroccata nei suoi Palazzi, riceve un rumoroso avviso di sfratto (il secondo, dopo le Amministrative). La caduta del governo Renzi produrrà un effetto domino che a breve travolgerà i Del Basso De Caro, i Mortaruolo, i Valentino, i Ricci. «C’è una battaglia fuori e sta infuriando. Presto scuoterà le vostre finestre e farà tremare i vostri muri».

I tempi stanno cambiando.

Il M5S è parte e motore di questo cambiamento meraviglioso che riattiva la linfa vitale della democrazia, la partecipazione delle persone.

W l’Italia, dunque, del 4 dicembre, l’Italia che resiste”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.