Mastella: “Comitato di sicurezza contro migranti maleducati”

Mastella chiede il Comitato di sicurezza contro la maleducazione dei migranti.

12016626_10206455018406238_318918477_n-1

Se il sindaco di Treviso protestò contro l’ ‘ozio ostentato dei migranti’, il sindaco Clemente Mastella interviene contro le ‘manifestazioni di mancato rispetto’ che i migranti metterebbero in atto verso i cittadini di Benevento.

E chiede, per arginare il fenomeno, “una convocazione urgente del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica relativamente al problema dei migranti per evitare che possano insorgere tensioni a seguito di una serie di manifestazioni di mancato rispetto da parte di alcuni di essi nei confronti della popolazione della città di Benevento”.

A preoccupare il primo cittadino sono le eventuali tensioni sociali che potrebbero scaturire, visto il clima di intolleranza che attraversa come la lama di un coltello l’intera penisola.

Così come sul piede di guerra e a fare le barricate contro i migranti sono in modo trasversale sindaci Pd (come appunto quello di Treviso), sindaci leghisti, passando per cattolicissime fasce tricolori come Mastella.

Che infatti parte dalla premessa che “fermo restando la necessità di offrire accoglienza, che non è assolutamente in discussione”, per approdare alle tesi che “occorre però mettere in atto forme di deterrenza e di maggiore controllo del territorio in modo da evitare il ripetersi di simili episodi e scongiurare quindi l’insorgenza di possibili tensioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.