Mastella conferma dimissioni ma con riserva

“Mi dimetterò il 2 febbraio, ma deciderò nei 20 giorni di tempo a disposizione”, cosi il sindaco Clemente Mastella in un’intervista a margine della visita del presidente Mattarella a Benevento.

Il primo cittadino ha dunque confermato la volontà di dimettersi il 2 febbraio, come annunciato al Fatto Quotidiano, ma ha lasciato aperta la porta per un ripensamento.

La legge, infatti, gli assegna un termine entro il quale confermare oppure no le dimissioni: Mastella ha tempo fino al 24 febbraio per dare seguito alle sue intenzioni o per far saltare il banco.

La sottolineatura di questa mattina non è casuale, ma è l’ennesimo segnale lanciato ad alleati, ex alleati, avversari politici e possibili nuovi alleati.

Insomma, Mastella potrebbe presentare le dimissioni, per poi non confermarle nel termine dei 20 giorni. Un termine che utilizzerà per capire cosa fare per le Regionali e se ci sono i margini per ricucire con i Pattisti (a cui, in un incontro a tre avvenuto nella sua casa, ha chiesto la sottoscrizione di un Patto, messo nero su bianco, che li impegni fino a fine consiliatuta) o per la costruzione di una maggioranza alternativa con il pezzo decariano (leggi De Pierro, Fioretti, Varricchio) del Pd, quello culturalmente più consociativo.

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.