Mensa, Mastella sempre più social. Da Facebook appello alle mamme: “State serene, venite con me a controllare i pasti”

Mark Zuckerberg fondò Facebook dalla sua mensa di Harvard nel 2004. Nel 2016, Clemente Mastella, a 70 anni suonati, lancia appelli sulla mensa scolastica – argomento che brucia come carboni ardenti – proprio utilizzando il social network che a  luglio 2016 contava circa 1,7 miliardi di utenti attivi mensilmente. 

Appello alle mamme ed ai papà per la mensatitola il post mattutino del social-sindaco –  Premesso Che potete scegliere se fare mangiare i vostri figli alla mensa o portare il panino da casa . Voglio dirvi che il controllo sulla mensa verrà effettuato dalla asl è da una nostra dietologa . Io stesso faro’ incursione ogni tanto per valutarne la qualità . E chi vuole tra voi potrà farlo con me . Perciò siate sereni e non abbiate diffidenza”.

E che dietro i post di Mastella non si nasconda sempre un social manager lo si capisce dalle imprecisioni nella scrittura del post, buttato giù di getto e con problemini di tastiera.

Stamattina, di buon’ora, il primo cittadino di Benevento ha pensato bene di inviare dalla sua pagina Facebook Clemente Mastella Sindacoche ha superato i 7000 like – un messaggio rassicurante alle mamme ancora trepidanti per quel pasticcio mensa che non accenna a sgonfiarsi.

Le rassicura sulla libertà di scelta tra pasto mensa e panino. Prova a tranquillizzarle assicurando controlli con Asl e dietologa di fiducia. Avverte che ‘ci penserà lui’, e che andrà direttamente a controllare la qualità dei pasti e anzi, care mamme, se volete farvi un giro pure voi, potete unirvi al sindaco e andare a vedere di persona come e cosa mangia vostro figlio.

Mastella, ancora in luna di miele con i cittadini, appare ormai convincente come il Capitan Findus della pubblicità, che ha inculcato a generazioni di bambini la convinzione inossidabile che i suoi bastoncini di pesce siano pescati direttamente dalle acque di un mare pulito e generoso. La sua parola sembra valere più di un report dell’Azienda sanitaria locale e della laurea con lode di una nutrizionista. 

SEGUIRANNO foto con il sindaco-capitano che mangia bastoncini di pesce sprofondato su una seggiola troppo piccola per lui, nel refettorio di una scuola, circondato da bambini e mamme gaudenti che dichiareranno di aver mangiato bastoncini di pesce appena pescati.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.