Nominato il nuovo Cda della Fondazione Città Spettacolo. Mastella resta alla guida. Picucci: “Ne rilanceremo il ruolo”

Sono stati nominati i nuovi consiglieri del Cda della Fondazione Città Spettacolo.

Le nomine sono state fatte dal sindaco Clemente Mastella, che pare abbia intenzione di restare alla guida della Fondazione.

Per il momento, infatti, non sembra che sarà nominato un presidente ‘esterno’.

Entrano nel cda della Fondazione:

Carmela D’Aronzo, nata a Benevento l’8 settembre 1952, è stata docente di Storia e Filosofia presso il liceo Classico Giannone di Benevento, è presidente dell’associazione culturale filosofica “Stregati da Sophia”, componente del direttivo della Società Dante Alighieri e organizza il Festival Filosofico del Sannio; Fabrizia De Nigris, nata a Benevento il 4 agosto 1973, iscritta all’Ordine degli Avvocati di Benevento, è esperta di diritto societario ed è stata docente a contratto presso l’Università di Roma Link Campus University;  Massimiliano Fini, nato a Benevento il 10 gennaio 1976, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Benevento, è stato docente a contratto presso l’Università degli Studi del Sannio e componente del CIRB (Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), ha inoltre organizzato vari eventi formativi e culturali; Guido Bianchini, nato il 14 maggio 1986. Laureato in filosofia, studioso di pensiero ebraico moderno e di onto-teologia contemporanea, ha collaborato con l’Università agli Studi di Salerno e varie testate giornalistiche, ha inoltre organizzato numerosi cicli d’incontro in filosofia politica.

“Con queste nomine – dichiara a caldo l’assessore alla Cultura, Oberdan Picucci – si entra nella fase operativa di rilancio della fondazione, che per anni era stata relegata ad un ruolo puramente teorico. Come assessore alla cultura, insieme al sindaco che per statuto è anche il presidente, lavorerò per sfruttarne a pieno le potenzialità, nell’ottica del rilancio del settore di mia competenza. Ai componenti designati il mio augurio di buon lavoro e la mia totale disponibilità ad una sinergia operativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.