PalaFerrara, Patto Civico mette il Comune alle strette: “Ora verifica su tutti gli impianti”

Il caso PalaFerrara torna centrale nel dibattito amministrativo. I consiglieri comunali di Patto Civico, Luigi Scarinzi, Vincenzo Sguera e Marcellino Aversano, chiedono al Comune di fare una volta per tutte chiarezza, dopo lo sgombero della struttura in concessione all’Ads Pallamano Benevento.

Questa mattina, è stata depositata un’interrogazione consiliare in cui si chiedono sostanzialmente due cose: come mai il Palaferrara sia stato messo a bando se inagibile e di verificare se tutte le strutture sportive di Benevento siano state oggetto di analoghi controlli sulla sicurezza.

 

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERROGAZIONE: 

 

Il sottoscritto Luigi Scarinzi, nella qualità di Consigliere Comunale, rivolge formale interrogazione ed interpellanza a risposta scritta.

PREMESSO:

la  struttura sportiva “Paladua( ora PalaFerrara) alla Associazione Sportiva ADS Pallamano Benevento che ha complessivamente 7 squadre tra maschile , femminile e juniores, che militano nei massimi campionati nazionali;

-che lo stesso affidamento sperimentale è stato prorogato di anno in anno fino al 2015 per poi essere prorogato per ulteriori 36 mesi;

-che tale struttura è stata danneggiata dall’evento alluvionale del 2015 per poi essere riattata a spese dell’associazione concessionaria;

-che la stessa veniva utilizzata dall’IC Moscati come palestra per lo svolgimento dell’educazione fisica degli alunni e da una società di calcio a cinque;

-che il Settore Sport del Comune di Benevento a Luglio 2019 pubblicava un bando per la concessione decennale della struttura e che lo stesso non ha prodotto esiti in quanto nessuno dei partecipanti ne è risultato vincitore.

CONSIDERATO:

-che il 30/1/2020 il concessionario in regime di prorogatio ha ricevuto dal summenzionato settore del Comune una notifica di sgombero immediato della struttura in quanto inagibile perche’ il certificato antincendio risultava scaduto nel 2017 e pertanto la struttura risultava inagibile;

-che il PalaFerrara dal 2017 al 30 Gennaio 2020 è stato frequentato quotidianamente da atleti, studenti e spettatori;

CHIEDE:

-di conoscere come mai e’ stata messa a bando una struttura sportiva di fatto inagibile;

-di conoscere se, per quanto concerne TUTTE LE ALTRE STRUTTURE SPORTIVE (anche quelle ultimamente messe a bando) cittadine ricadenti nel patrimonio comunale, siano stati effettuati controlli in merito alla sicurezza delle strutture stesse e in caso affermativo, quali sono gli esiti, inviando allo scrivente copia degli stessi, o in caso negativo al motivazione per la quale questi controlli non sono stati effettuati e quali provvedimenti l’amministrazione vuole adottare.

Il Presidente del Consiglio che legge per competenza vorrà far discutere tale interrogazione nel primo consiglio  utile attesa la delicatezza della questione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks