Pd, bocciata mozione di Del Vecchio. Chiedeva il modello De Luca

Il Pd si sdoppia, lo fa ufficialmente e platealmente. Da una parte il Pd decariano, dall’altro quello che fa capo a Raffaele Del Vecchio. Il primo, ieri sera, ha votato una ‘sfiducia politica’ al capogruppo consiliare Francesco De Pierro e ha annunciato che alle prossime Comunali sarà alternativo a Clemente Mastella. Un guanto di sfida che preannuncia una faida interna senza esclusioni di colpi.

Era notte quando il coordinamento bocciava la Mozione di Raffaele Del Vecchio. Un documento nel quale chiedeva al Pd di Benevento di replicare il modello De Luca, quell’alleanza con le forze di centro (leggi Noi Campani) che ha portato il Governatore a stravincere le elezioni.  “L’alleanza ampia di forze di centro -sinistra, definitasi alle ultime regionali a sostegno della candidatura alla Presidenza di Vincenzo De Luca – spiegava Del Vecchio –  è risultata vincente ed ampiamente premiata dall’elettorato”, aggiungendo che quella alleanza aveva riscosso anche nella città di Benevento “un larghissimo consenso”  raggiungendo la percentuale del 66,29% del voto.

Una mozione messa ai voti ma che incassava la bocciatura del coordinamento ancora a maggioranza decariana.

La presa di posizione di Del Vecchio, portata a conoscenza dell’organismo cittadino, ha di fatto spaccato il Pd in due come una mela: una parte correrà evidentemente con il sindaco uscente (Del Vecchio, Lepore e De Pierro), un’altra (quella saldamente decariana) con Civico22 (i 5 Stelle potrebbero decidere di presentarsi alle elezioni con una loro lista).  Le Comunali saranno, dunque, anche la guerra di secessione del Pd sannita.

Ecco il testo integrale della Mozione Del Vecchio

Il Coordinamento Cittadino, riunitosi sulla piattaforma digitale Zoom Meeting, il giorno 17 dicembre 2020, alle ore 18:30, su convocazione del Segretario Cittadino,  Giovanni De Lorenzo, ha proceduto all’esame dell’unico punto all’ordine del giorno, valutazioni sulle Amministrative 2021. Aperti i lavori del Coordinamento Cittadino; ascoltata la Relazione introduttiva del Segretario Cittadino; ascoltati, altresì, i vari interventi che si sono succeduti nel corso della riunione; all’esito dell’ampio dibattito sviluppatosi, il Coordinamento Cittadino ha assunto le seguenti determinazioni:
premesso
• che la città di Benevento sarà chiamata al voto per l’elezione del Sindaco e per il rinnovo del Consiglio Comunale nella tornata elettorale della primavera 2021;
• che detto appuntamento elettorale vedrà impegnati al voto, oltre la città di
Benevento, anche le città di Napoli, Salerno e Caserta;
• che, pertanto, attesa la rilevanza politica del contestuale passaggio elettorale in quattro capoluoghi campani su cinque, il campo del centrosinistra dovrà necessariamente partire da una coalizione tra forze politiche omogenee che già hanno sperimentato una vincente esperienza di collaborazione;
considerato
che l’alleanza ampia di forze di centro -sinistra, definitasi alle ultime regionali a sostegno della candidatura alla Presidenza di Vincenzo De Luca, è risultata vincente ed ampiamente premiata dall’elettorato;
• che tale alleanza ha riscosso anche nella città di Benevento un larghissimo consenso dal corpo elettorale, raggiungendo la percentuale del 66,29% del voto espresso;
• che, pertanto, il PD della città di Benevento, alla luce del quadro politico determinatosi in occasione delle recenti elezioni regionali, è determinato ad impegnarsi affinchè la coalizione già vincente alle elezioni regionali possa replicarsi anche sul piano comunale per la costruzione di un’alleanza di centro-sinistra coerente ed omogenea rispetto a quella che è positivamente impegnata nel governo regionale ed aperta al contributo di qualsiasi altra forza politica, civica e sociale che voglia impegnarsi per la costruzione di un campo largo di centro – sinistra contrapposto ed alternativo sul piano ideale e culturale al polo di centro – destra;
• che, pertanto, è impegno del PD della città di Benevento assumersi la responsabilità ed il compito di favorire sin da subito il processo di composizione di tale tavolo politico di centro –sinistra; tanto premesso e considerato, il Coordinamento Cittadino,

DELIBERA

1. che il PD di Benevento, in vista dell’appuntamento elettorale dell’elezione del Sindaco e del rinnovo del Consiglio Comunale di Benevento della prossima primavera, si farà guida e promotore di una coalizione secondo lo schema regionale ed aperta a tutte le altre forze politiche, civiche e sociali, che vorranno contribuire alla costruzione di un campo largo di centro –sinistra;
2. che il costituendo tavolo della coalizione avrà il compito di definire i contenuti del programma da sottoporre all’elettorato e l’individuazione del candidato Sindaco, che dovrà essere sintesi e garanzia di tutte le sensibilità partecipanti all’alleanza;
3. che la rappresentanza del PD all’istituendo tavolo della coalizione venga affidata al Segretario provinciale, al Presidente della direzione provinciale, al coordinatore del circolo di Benevento, al capogruppo PD al comune di Benevento e ai componenti sanniti della segreteria regionale.

Così deciso, si dà mandato ai rappresentanti innanzi individuati a dare esecuzione al presente deliberato”.

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks