Pd: “La crisi andava portata in Aula. Resteremo all’opposizione”

“Apprendiamo, onestamente senza sorpresa alcuna, del ritiro delle “irrevocabili” dimissioni del sindaco della città Capoluogo, annunciate da tempo e presentate il 2 Febbraio.
Nel corso di questa “strana crisi”, abbiamo sin da subito sostenuto una una linea politica chiara e coerente”, così la segreteria provinciale del PD.

“Peccato, tuttavia, come richiesto più volte, anche insieme al Movimento 5 Stelle, non aver consentito al Consiglio Comunale di esprimersi in un dibattito che avrebbe fatto bene alla Politica e alla Città di Benevento. A prescindere dagli esiti. Rifuggire il confronto ci è apparso incomprensibile e poco rispettoso del popolo Beneventano, ma tant’è !
Superfluo rimarcare e specificare quale sarà il ruolo del Partito Democratico in questo ultimo anno di Consiliatura. Coerentemente con il mandato elettorale consegnatoci nel 2016, sarà nostro compito adempiere al meglio al vigile ruolo dell’opposizione.
Nulla di nuovo, si potrebbe dire, ma tutto sempre più chiaro. Ai cittadini ed elettori di Benevento, giudici inappellabili, tocca aspettare ancora un anno, o poco più, per emettere l’ardua sentenza. A Noi la responsabilità ed il compito di meritarne, con i fatti, la fiducia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    Ok No thanks