Pd, la scissione si consuma in Aula. No a Paglia, nasce il gruppo PD per l’alternativa

La scissione del Pd si formalizza in consiglio comunale. Oggi la riunione del gruppo consiliare del Partito democratico (assenti Fioretti e Varricchio) ha respinto l’adesione di Luca Paglia (anch’egli invitato alla riunione ma assente) .

“Dopo ampia discussione – si legge nel comunicato stampa – il gruppo valuta di non accogliere tale richiesta poiché il gruppo consiliare del partito democratico non può prestarsi a favorire ed assecondare i continui spostamenti di un consigliere comunale che eletto in una lista contrapposta al PD, ha cambiato nel corso di questa consiliatura più gruppi di appartenenza.
Il Gruppo consiliare.

Di qui la decisione “di non accettare la richiesta di adesione del consigliere Luca Paglia per le motivazioni sopraesposte”.

Per reazione il PD decariano formalizza la costituzione di un nuovo gruppo. Si chiamerà  “Partito Democratico per l’Alternativa” , capogruppo sarà Floriana Fioretti, con lei  farne parte saranno Marialetizia Varricchio e Luca Paglia.

De Pierro resta dunque capogruppo del PD nonostante la sfiducia politica del coordinamento cittadino.

I decariani messi all’angolo si separano e fondano un nuovo gruppo. In Aula consiliare ci saranno due partiti democratici, uno di maggioranza e l’altro di opposizione.

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks