Per la prima volta in 75 anni i finalisti Premio Strega a Benevento. Mastella: “Una grande occasione per la città” “

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa dedicata alla serata di proclamazione dei finalisti della LXXV edizione del Premio Strega, che si svolgerà il 10 giugno al Teatro Romano di Benevento alla presenza degli autori candidati, del pubblico e delle istituzioni che promuovono e organizzano il Premio.

Sono intervenuti Clemente Mastella, sindaco della Città di Benevento, Rossella Del Prete, assessore alla Cultura, Giuseppe D’Avino, presidente di Strega Alberti Benevento Spa, Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Renato Giordano, regista dell’evento.

Clemente Mastella ha dichiarato: «Sono orgoglioso che per la prima volta in 75 anni la cinquina finalista sarà proclamata a Benevento, con diretta streaming su Rai Cultura. È questo un grande riconoscimento per il capoluogo sannita, per la sua storia, indissolubilmente legata allo Strega, e alla famiglia Alberti. Quello che viene organizzato dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti resta il premio letterario più prestigioso che ci sia in Italia e un successo mediatico per la nostra città. Ecco perché il sogno di tenere un giorno qui la proclamazione dei vincitori, rimane. Pertanto, ribadisco alla Fondazione Bellonci ed alla famiglia Alberti la mia proposta che in futuro la finale possa diventare un appuntamento alternato tra Roma e Benevento».

Rossella Del Prete ha dichiarato: «La Città di Benevento è orgogliosa di ospitare per la prima volta nella storia del Premio Strega la selezione della cinquina finalista. Si tratta di una tappa fondamentale che rafforza il legame tra Benevento e il Premio Strega, confermando il nostro impegno di “Città che legge”, altro riconoscimento ottenuto anche grazie al Premio Strega oltre che alle attività di promozione della lettura della Biblioteca Comunale dove è stato istituito il fondo librario dedicato al Premio, sempre grazie alla collaborazione tra Comune, Fondazione Bellonci e Strega Alberti. Siamo inoltre lieti di poter invitare gli autori e gli ospiti del Premio Strega in occasione dell’evento a Benevento per una visita guidata presso il complesso monumentale di Santa Sofia, per cui quest’anno ricorre il decennale del riconoscimento di “Patrimonio dell’Umanità”. L’impegno del Comune a sostenere il Premio Strega è stato proposto anche nel nuovo piano di gestione per l’Unesco che stiamo chiudendo proprio in questigiorni. La gestione integrata del patrimonio culturale (materiale o immateriale) è certamente una buona prassi da seguire.»

«Stiamo vivendo un periodo eccezionale» ha affermato Giuseppe D’Avino. «Nel 2020 gli incontri con gli autori e la selezione della cinquina finalista si sono tenuti da remoto, mentre solo nella parte finale del Premio siamo riusciti a tornare a una parziale normalità. Anche quest’anno tutti noi ci siamo ritrovati a dover fare i conti con il singolare momento storico, ma l’impegno della Fondazione Bellonci e di Strega Alberti Benevento ha permesso al Premio Strega di continuare. Siamo orgogliosi che la presentazione dei 12 candidati e la selezione della cinquina avrà luogo a Benevento con la suggestiva cornice del Teatro Romano, già storicamente legato alla famiglia Alberti e al Premio. Negli anni ’50, infatti, il Teatro fu restaurato grazie a Giuseppe Alberti – all’epoca presidente dell’ente del turismo – fratello di Guido ed anch’egli nel gruppo dei fondatori del Premio Strega. Legami che si ripropongono nella città che, oltre ad essere delle streghe e del Liquore Strega, diventa città del Premio Strega.»

«La Fondazione Bellonci ringrazia la Città di Benevento e il suo Sindaco per aver voluto ospitare la prima votazione del Premio Strega» ha affermato Stefano Petrocchi. «Quella che il 10 giugno avrà luogo nello scenario magnifico del Teatro Romano sarà una serata diversa da tutte le “cinquine” che in oltre settant’anni si sono svolte in una casa Bellonci caldissima e affollata, ma non per questo sarà meno carica di emozioni. A trepidare con i dodici candidati, e forse a tifare per questo o quell’autore, ci saranno infatti tanti appassionati del Premio Strega che potranno essere ospitati sulle gradinate, nella sicurezza data dal distanziamento fisico. Se con la famiglia Alberti abbiamo scelto Benevento per questo primo giro di boa del Premio, non è soltanto per rimarcare il legame indissolubile con la città del Liquore Strega, ma per avvicinare i candidati all’affetto dei lettori.»

Questi i dodici candidati selezionati tra i sessantadue titoli di narrativa proposti dagli Amici della domenica.

Andrea Bajani, Il libro delle case (Feltrinelli)
Edith Bruck, Il pane perduto (La nave di Teseo)
Maria Grazia Calandrone, Splendi come vita (Ponte alle Grazie)
Giulia Caminito, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani)
Teresa Ciabatti, Sembrava bellezza (Mondadori)
Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud (Einaudi)
Lisa Ginzburg, Cara pace (Ponte alle Grazie)
Giulio Mozzi, Le ripetizioni (Marsilio)
Daniele Petruccioli, La casa delle madri (TerraRossa)
Emanuele Trevi, Due vite (Neri Pozza)
Alice Urciuolo, Adorazione (66thand2nd)
Roberto Venturini, L’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM)

Anche quest’anno la conduzione della serata verrà affidata a Gigi Marzullo, che intervisterà i dodici autori in gara mentre sul palco avverrà in diretta lo spoglio dei voti, al termine del quale Sandro Veronesi, presidente di seggio e vincitore dell’ultima edizione, proclamerà gli autori finalisti.

Nel corso dell’incontro, il Presidente della Camera dei deputati Roberto Fico annuncerà in collegamento da Palazzo Montecitorio il vincitore dell’ottava edizione del Premio Strega Giovani, scelto da una giuria di 600 ragazze e ragazzi tra i sedici e i diciotto anni provenienti da scuole secondarie superiori italiane e straniere. Durante la serata sarà assegnato anche il Premio Strega Giovani per la migliore recensione, offerto da BPER Banca, al miglior testo scritto su uno dei libri in concorso, scelto tra quelli inviati dai giovani giurati del Premio.

L’evento sarà realizzato nel rispetto dei protocolli anti-covid 19 previsti dalle normative in vigore.
La serata sarà trasmessa a partire dalle 18 in diretta streaming su raicultura.it e su premiostrega.it. Per gli appassionati alla votazione del Premio, lo spoglio online sarà aggiornato in diretta sul sito del Premio al link: https://www.premiostrega.it/strega/spoglio-online.htm
Il Premio Strega è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega con il contributo di Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca, si avvale della main media partnership di Rai e della sponsorizzazione tecnica di IBS.it. Mazzone Viaggi Srl curerà il supporto logistico della serata.

Da lunedì 24 maggio saranno disponibili  gli inviti per assistere all’Incontro con i 12 autori candidati e proclamazione dei 5 finalisti al Premio Strega 2021 a Benevento, organizzato dal Comune di Benevento, dalla Fondazione Bellonci e da Strega Alberti, promotori del Premio, in programma il prossimo 10 giugno alle ore 18:00, presso il Teatro Romano.

Gli inviti potranno essere ritirati gratuitamente presso il punto informativo del Teatro Romano (Piazza Ponzio Telesino, Benevento) fino ad esaurimento posti disponibili, dal lunedì al venerdì, nei seguenti orari:

Mattina: 11:00 – 13:00
Pomeriggio: 17:00 – 19:00

Sarà possibile ricevere fino ad un massimo di due inviti a persona.
Si invita il gentile pubblico a collaborare al fine di ottemperare alle normative vigenti di prevenzione del contagio da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks